Utente 275XXX
Buongiorno,
volevo chiedere delucidazioni riguardo a due creme, prescrittemi dal dermatologo, da utilizzare nell'attesa della circoncisione. Premetto che ho degli arrossamenti ricorrenti, non particolarmente fastidiosi (a meno di alcune zone che bruciano un pò al tatto). Il dermatologo mi aveva detto che non erano dovute a infezioni, ma a fattori meccanici traumatici. Sono quindi in attesa di circoncisione per fimosi e frenulo corto, con iniziali sinechie tra corone del glande e solco balanoprepuziale.
Le due creme sono:
-gentalyn beta: contendo esso anche un antibiotico, e dato che la mia situazione non dovrebbe essere causata da un'infezione, è proprio necessario usarlo? il suo uso continuo non può portare allo sviluppo di qualche alterazione/resistenza della flora residente?
-pasta all'ossido di zinco: da quanto ho capito dovrebbe ridurre il rossore, ma l'unica volta che l'ho provata ho ottenuto solo di ritrovarmi pieno di piccoli aggregati di crema, tra l'altro fastidiosi da rimuovere. Quando dovrei usarla al posto del gentalyn beta?

Vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
generalmente in questo sito non entriamo nel merito di terapie prescritti da Colleghi su quadri clinici che noi non vediamo. Le raccomando pertanto di ritornare dal medico prescrittore e di chiedere ogni giusto chiarimento al riguardo. Nel contesto di quanto ha descritto l'unico suggerimento che mi permetto di fornirle è di richiedere l'esame istologico della cute del prepuzio asportata in occasione dell'intervento di fimosi.
Cordiali saluti