Utente 169XXX
salve sono un ragazzo di 21 anni che ha sempre praticato attività sportiva da quando sono piccolo...le scrivo perchè 2 sabati fa sono andato al pronto soccorso perchè mi sono svegliato di colpo con la tachicardia , li mi hanno fatto un ecg che era nella norma e mi hanno rimandato a casa dandomi delle gocce (E N) dicendomi che era un attacco di panico e mi sono calmato qualche giorno dopo ho iniziato ad avere i battiti acceleratti per tutto il giorno come anche adesso. da cosa può dipendere? non ho mai sofferto di cuore e vorrei sapere il perchè di questo battito veloce tutto il giorno accompagnato molto spesso da sensazione di freddo mai avuta quamdo invece l'ambiente è caldo ormai da 5 giorni....non ho febbre e sto prendendo il gaviscon x l'esofagite da reflusso e immunotrofina seguito poi da bronco munal che prendo ogni anno per non ammalarmi in questo periodo autunnale. 3 settimane fa ho anche eseguito la prova da sforzo per l'attività agonistica ed era tutto nella norma...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
una diagnosi corretta della tua tachicardia richiede l'esecuzione di un semplice elettrocardiogramma o ancor meglio di un Holter ECG. Parlane con il tuo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
ma ho gia fatto una prova da sforzo e un ecg quando sono andato al pronto soccorso ed è tutto nella norma. non può essere dottore che ho qualche disturbo alla tiroide ? ho questi inspiegabili brividi di freddo anche in ambiente caldo poi non riesco a dormire bene e sto sempre molto agitato... ho avuto i valori sballati qualche anno fa prima di scoprire di essere celiaco ma poi seguendo la dieta senza glutine tutto è tornato normale.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
L'ipotesi potrebbe anche ser valida. Effettui allora un controllo della funzionalità tiroidea, anche se verosimilmente il tutto potrebbe invece esser un semplice stato ansiogeno.
Saluti