Utente 276XXX
buona sera, vi scrivo perchè ormai sono disperata premetto che sono una fumatrice.Faccio spesso sedute di igiene e controlli periodici dal dentista, bene lo scorso anno e precisamente giugno 2010, mi viene un mal di denti allucinante,nella parte superiore molare prima del dente del giudizio che ho estratto 10 anni fa. immediatamente vado dal mio dentista, mi visita e mi fa un otturazione in quanto avevo una carie profonda.tornata a casa inizia un odissea....dopo alcuni gg il mallì di dente non passava, anzi per la precisione, mi veniva spesso la notte, a distanza di una settimana, torno dal medico, mi riapre il dente e mi dice che è il caso di devitalizzarlo, inizio lunghe sedute di cure canalari, il dolore persiste prendo oki e antibiotici in continuazione allora a dicembre il medico decide per l' estrazione, diagnosi pulpite Bene, sembra che vada bene, ma a i primi di gennaio, ritorna il mal di denti, faccio una panoramica, il medico esclude un alveolite o un infezione, si accorge che il dente del giudizio sotto è cariato, insisto nel dire che il dolore è nalla parte superiore, mi risponde che è un riflesso, tolgo anche il dente del giudizio. ancora oki e antibiotici, dopo qualche gg il dolore torna, sempre la notte, ritorno dal dentista, contolla la panoramica e mi dice che ho una vecchia otturazione ed è uella che mi crea problemi, mi apre altri due denti, uno lo ottura e cn l 'altro inizia devitalizzazione, ma il dolre rimane...... dopo 6 mesi di cure, antidolorifici e antibiotici, mi dice che forse si tratta di paradontite, ma i miei denti non si muovono, comunque due settimane fa, ho fatto l' ennesima estrazione, nel corso del tempo varie sedute di igiene, ma il problema non si è risolto, il dolore c'è sempre, sempre nello stesso punto, sembra un cuore che batte, che mi consigliate? preciso che di mia iniziativa farò un altra panoramica, per capire, e credo che sia arrivato il momento di un altro parere. dimenticavo una sera per il forte dolore sono andata al pronto soccorso e il medico che mi ha visitato, mi ha detto che nn ho nessun problema di paradontite.....possibile che non sappiano darmi una motivazione o farmi una diagnosi certa, ho 33 anni, e mi stanno togliendo i denti ma non so il perchè.
Mi farebbe piacere avere anche un parere o un consiglio, non posso più prendera antidolorifici perchè il mio organismo non li tollera più, sono disperata. GRAZIE

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
concordo con lei sulla necessità di una seconda opinione. Le suggerisco inoltre una radiografia ConeBeam ad alta risoluzione: consente uno studio accurato della pregressa terapia canalare e mettere in evidenza eventuali problemi alla base del dolore, dolore che ha caratteristiche tipicamente dentali e in quanto tale curabile.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto dottore e mi scuso per il ritardo, ho fatto la panoramica e non si evince nulla e così sono ritornata dal dentista che non ha saputo darmi spiegazioni, mi ha detto che non è un problema dentale, ha comunque causato un sanguinamento nella zona dolorante e mi ha prescritto una tac, dicendomi di prendere degli antibiotici. Nel frattempo il dolore persiste, solo la notte appena mi metto a letto. Ho consultato un altro specialista che mi ha detto che potrebbe trattarsi di una chiusura errate dai denti che si è comunque accentuata con l' estrazione del molare e del premolare, mi ha prescritto una radiogafia che si fa a bocca chiusa e a bocca aperta, il nome non mi sovviene, e muscorin ae oky. In attesa di risposta le auguro una buona serata e grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Gentile paziente,
La ortopanoramica come segnalato precedentemente e' inadeguata e meglio sarebbe una ConeBeam ad alta risoluzione per fare uno studio della situazione dei denti , di quello devitalizzato, dei seni mascellari.Pur in mancanza di visita mi sentirei di escludere un problema di serramento o di dolore alle articolazioni temporomandibolari che di base hanno altre caratteristiche.
Credo abbia bisogno di una seconda opinione presso un dentista capace di comprendere la natura del dolore e fare più' esaustive valutazioni.
Se vuole mi tenga informato.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Non so come ringraziarLa dottore, mi fa piacere sentire parole di conforto, in quanto sembra che sia diventata pazza......ho parlato con il mio medico di base e mi ha detto che la radiografia da lei consigliata non mi serve in quanto il dente mi è stato estratto e non ci sono carie, io però non ho intenzione di ascoltarla e domani vado a prenotarla.
Inoltre ho fissato un appuntamento con un altro medico per sentire cosa ha da dirmi, ora mi stanno riempiendo la testa con le nevralgie del trigemino???? mi chiedo solo come sia possibile che alcuni medici siano così superficiali.La ringrazio di cuore e sicuramente la terrò informata. Cordiali saluti e ancora grazie.
[#5] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Mi spiace per la situazione che sta vivendo. D'altra parte prima di parlare di nevralgia trigeminale andrebbero escluse patologie dentali con visita accurata e radiografie (ConeBeam) adeguate. Un bravo dentista le darà sufficienti rassicurazioni sul suo problema e magari anche la soluzione. Vedo che è di Bari e penso che vi siano anche lì validi colleghi.
Attendo sue notizie.
Cordialità
[#6] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.