Utente 276XXX
Buonasera Dott.ri, vi scrivo perchè da ormai due settimane soffro di strani dolori. Sono un ragazzo di 29 anni, ex fumatore, sportivo. Premetto che non soffro di attacchi di ansia o di panico sono piuttosto una persona un po' nervosa. In sostanza circa due settimane fa ho cominciato a sentire dolore alla bocca dello stomaco, proprio dietro lo sterno. Nell' arco del tempo questo fastidio si è evoluto in dolori al petto non ben definiti ( a volte a dx, a volte a sx) ed inoltre ultimamente ho anche dolore alla parte alta della schiena. Ho fatto visita dal mio medico di base che ha supposto si trattasse di reflusso o ernia Iatale, somministrandomi del Pariet e del gaviscon, consigliandomi anche di fare una gastroscopia. Onestamente comincio ad essere un po' preoccupato, in quanto questi fastidi non passano e cominciano a diventare un po' un pensiero fisso ( anche di notte comincio a faticare nel prendere e mantenere il sonno). I miei dubbi sulla diagnosi che mi è stata fatta derivano dal fatto che non ho un vero e proprio mal di stomaco, nè tantomeno acidità o reflusso. Di cosa può trattarsi? Non vorrei fare esami invasivi come una gastroscopia, quando magari sono solo ansia o nervosismo dei quali non mi rendo conto. Grazie mille per il consulto.
[#1] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentile Utente,
credo che il suo Medico stia proseguendo nella direzione raccomandabile (non esatta, la medicina non è scienza esatta...). Vorrei solo aggiungere che l'esame dirimente ai fini di una diagnosi di reflusso non è la EGDS ma la pH-metria. I sintomi di un'ernia hiatale a Lei sono percepibili "à la phase aiguë".