Utente 255XXX
Gentilissimi Medici,
sono un ragazzo di 20 anni. Mi sono accorto della presenza di una piccola "pallina" in prossimità dell'epididimo del testicolo sinistro che non mi comporta nessun fastidio di nessun tipo. Essa al tatto sembrerebbe "abbastanza solida" e "fissata" sempre allo stesso punto, nel senso che mettendo in mobilità il testicolo, anche la cisti sembrerebbe che "si sposti assieme ad esso".
Ho deciso di consultarmi col mio medico di base che mi ha consigliato una ecografia ai testicoli. L'ecografia è andata bene: il referto, oltre ad indicare che i testicoli sono nella norma in quanto a dimensioni e morfologia, afferma che:
non sono rilevabili né idrocele né ecstasia venosa, bilateralmente. Normali appaiono entrambi gli epididimi; Nella testa presentano una minuscola cisti (3-4 mm).

Sono portato a pensare che sia la stessa cisti della cui presenza mi sono accorto qualche giorno fa. Il gastroenterologo che ha eseguito l'ecografia sostiene che la "pallina" in realtà fa parte della morfologia dell'epididimo e che non c'è nulla di cui preoccuparsi. Ovviamente non mi ha visitato: s'è limitato ad eseguire il controllo ecografico.
Mi lascia perplesso il fatto che io non abbia mai notato questa cisti: sembrerebbe apparsa improvvisamente.
Anche se non credo possa essere determinante aggiungo che in età puberale accusavo di dolori ai testicoli (soprattutto al sinistro, quello in attuale questione) ma mi è stato detto essere una sitomatologia frequente tra gli adolescenti. All'età di circa 15 anni ho avuto una infiammazione ad un canale spermatico, curata tempestivamente.

Secondo il Vostro parere sarebbe opportuno approfondire la "questione cisti" recandomi da un andrologo (oppure urologo?), o posso stare tranquillo, nel senso che in ogni caso si tratterebbe di una formazione benigna? (è indolore la presenza della cisti)
Grazie anticipatamente per il Vostro tempo e per le Vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la non percezione della cisti in passato e la presenza di una epididimite (credo),impone,assieme ad una visita andrologica,anche l'esecuzione di uno spermiogramma con coltura che,misteriosamente,non Le hanno consigliato di eseguire....Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore, grazie per la tempestività.
Mi preme palesarle che non accuso nessun tipo di dolore: può trattarsi comunque di epididimite?
Sembrerebbe che Lei non escluda in ogni caso l'assenza di eventuale patologia...mi spiego meglio, l'insorgere di questa "pallina" è fonte certa di problematica patologica e quindi è d'obbligo la visita andrologica nonostante l'esito rassicurante dell'ecografia scrotale?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la visita andrologica corredata da uno spermiogramma,andrebbe eseguita a prescindere.Nel Suo caso,avendo avuto una infiammazione delle vie seminali (forse un epididimite),tale controllo si impone.Ribadisco che le formazioni cistiche non ricoprino alcun ruolo patologico.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore,

Grazie per la Sua risposta: concorderò una visita specialistica ed eventualmente posterò qui l'esito.

Cordialità
[#5] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore,
il corpo estraneo è stato identificato quale neoformazione benigna polo superiore didimo sinistro (è stato rimosso l'anno scorso in ospedale)
Adesso mi sottopongo a visita di controllo annuale.
Le vorrei chiedere se sussiste una probabilità più elevata di insorgenza di ulteriori neoplasie (maligne o benigne che siano) in soggetti come me, che sono stati interessati già una volta da questo tipo di problema.
grazie per il Suo tempo
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non specifica il dato istologico,per cui non le saprei rispondere.A naso escluderei la tendenza alla recidiva.Cordialità.
[#7] dopo  
Utente 255XXX

Iscritto dal 2012
gentile Dottore,
non mi è stata fornita alcuna documentazione e tutto quello che so l'ho già scritto: mi spetterebbe forse di diritto conoscere approfonditamente il dato istologico... ma in realtà l'ospedale non mi ha fornito nulla