Utente 269XXX
Salve
Mio figlio ha compiuto il 5 novembre di quest'anno 21 anni. E' alto 1.77 e pesa circa 80 kg. Fa attività sportiva una volta a settimana (calcetto). E' studente universitario quindi la maggior parte del tempo lo passa seduto. E' da qualche mese che soffre di senso di sbandamento (per l'intera giornata), ha (anche il mattino) qualche cappillare degli occhi rossi, fastidio al petto all'altezza del cuore, ogni tanto mal di testa. Fin da bambino ha avuto un soffio al cuore innocente. Però l'abbiamo sempre controllato. Anche meno di un anno fa l'abbiamo sottoposto a controlli cardiologici, analisi del sangue ecc. ed è risoltato tutto normale. Però abbiamo notato insieme al medico di base dall'holter pressorio che aveva (nel mese di settembre) dei valori più alti che nella media. Adesso il medico di base gli ha prescritto la "Tilia tomentosa" (30 gocce 3 volte al giorno). Nonostante questo ci sembra a noi di famiglia che la pressione si sia ulteriormente alzata dal mese di settembre. Mediamente oscilla 80-90 (spesso sopra gli 85), 135-150 (spesso 140-145). Consideri che anche la mamma e la nonna materna sono ipertese. Cosa si può fare?
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La Tilia Tomentosa, viene usata per curare gli attacchi d'ansia,nervosismo, insonnia, cefalee, e problematiche varie legate all'apparato respiratorio.

Con tutto il rispetto per la medicina alternativa,
ritengo che il vostro figliolo meriti una accurata visita internistica,
che possa escludere patologie ipertensivanti.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio vivamente per la risposta. Però perdoni la mia ignoranza ma che cosa intende per "una accurata visita internistica"? e se fosse suo figlio che avesse quei valori, lei, che esami gli farebbe fare? Un'ultima domanda: è possibile che un ragazzo a 21 anni soffra già di ipertensione?
Aspetto con ansia una sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Intanto occorre quello che con il consulto on-line non si può fare:
la visita diretta del paziente.

Le faccio un esempio,
un ipertiroidismo potrebbe dare ipertensione ma occorrerebbe innanzitutto vedere il paziente, visitarlo e palpare la sua tiroide.

Per questo motivo le ho consiglato una visita internistica:
per orientare correttamente il percorso diagnostico.