Utente 276XXX
salve,
gioco a basket amatorialmente e nel tempo libero corro, nell'ultimo anno ho avuto un crollo delle prestazioni, da un passo sui 4,40 a km ora il mio ritmo e' di poco inferiore ai 6 minuti a km, se provo ad alzare il ritmo sento il cuore battere piu forte e mi manca cosi' tanto il fiato che mi devo fermare.
durante una visita mi hanno riscontrato un blocco completo di branca dx, che mi ha sempre comunque permesso di superare le visite medico-sportive.
ho parlato di questo col mio medico curante che mi ha mandato dal cardiologo.
mi hanno sottoposto a un holter in cui mi hanno trovato isolati casi di extrasistole sopraventricolari, e un ecocolordoppler dove e' risultato un ispessimento della branca moderatrice apice vd.
il cardiologo ha detto di non preoccuparmi e di fare la mia vita normale.
a questo malessere sono da unire anche frequenti eruttazioni e diarree.
il medico mi ha fatto fare tutti gli esami del sangue del caso compresi gli enzimi.
mi ha fatto fare anche una gastroscopia perche' pensava ad un ernia iatale.
ormai dopo un anno mi trovo con i soliti sintomi, che sono sempre mancanza di respiro se devo correre al alti ritmi e problemi digestivi con frequenti diarree.
ora vogliono farmi fare dei test per le intolleranze alimentari e una risonanza al cuore con particolare riguardo al ventricolo dx.
quello che vorrei capire e' se e' possibile che tutti questi sintomi siano dovuti al blocco di branca o se ci sono altre cause.
grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi sintomi per come descritti non hanno nulla a che vedere con il cuore. Giusto indagare sulle intolleranze alimentari.
Saluti