Utente 528XXX
Salve,
oggi sono stato dal barbiere ed ho notato che nel radermi ha utilizzato un rasoio non multiuso, stile vecchio stampo, utilizzato circa cinque minuti prima su un altro cliente.
Ritornato a casa ho notato un puntino rosso nella zona in cui mi ha passato il rasoio senza una visibile fuoriuscita di sangue.
Vorrei sapere se secondo lei dovrei effettuare il test perchè esposto a contagio e, se sì, quando. Ho effettuato il test un mese fa per donare il sangue e sono risultato inadatto per un antigene che crocia con il test( anche se il test di conferma è negativo). se non fosse necessario lo eviterei volentieri..
grazie cordiali saluti
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Se le lamette non erano monouso il contatto può essere a rischio per epatite B ed HIV.
[#2] dopo  
Utente 528XXX

Iscritto dal 2007
Ho telefonato al numero verde AIDS dell'istituto superiore della sanità dove ho spiegato la situazione ad un esperto il quale mi ha detto che per essere contagiato la lama dovrebbe avermi inciso la pelle in maniera evidente e la lama doveva essere gocciolante di sangue infetto.
Per quanto riguarda l'HIV, inoltre, mi ha detto che il virus sopravvive molto poco su oggetti ( non evidentemente sporchi di sangue ) nell'ordine di qualche secondo e nel mio caso sono passati più di cinque minuti ( forse anche dieci ) dall'ultimo utilizzo.
Lei cosa ne pensa? Capisco che è stato un comportamento scorretto ma il grado di rischio è molto molto basso? Questa cosa mi ha messo molta angoscia

grazie
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Credo che abbiamo dato la medesima risposta. Il collega del telefono verde ha potuto interloquire, magari questo gli ha permesso di essere più rassicurante. Di fatto se le rimane il dubbio esegua il test. Le modalità esposte dal collega sono comunque corrette. Di fatto per quanro raro e grottesco, un contagio con le lamette è possibile.
[#4] dopo  
Utente 528XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la risposta.Al numero verde mi hanno sconsigliato di fare il test in quanto reputano molto improbabile un contagio nella mia situazione, penso di seguire il loro consiglio, ..fin quando la mia ansia me lo consenta e comunque oltre il periodo finestra di 100gg.
Grazie di nuovo.
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Cerchi di stare sereno e mi creda non ha motivo di vivere con ansia questa situazione.
[#6] dopo  
Utente 528XXX

Iscritto dal 2007
la ringrazio, a tratti me ne rendo conto e a tratti meno.
Buona serata