Utente 276XXX
Premessa la presenza di MAV non curabile ma che mi porto da molti anni, ho da qualche mese avvertito sintomi quali stanchezza cronica accompagnata da frequenti mal di testa e affaticabilità con battiti accelerati anche per salire una rampa di scale, debolezza agli arti inferiori, offuscamento della lucidità per brevi periodi temporali (minuti), nonché sensazione di dispnea, respiro affannoso. Questi sintomi si presentano da tempo ma in precedenza non gli ho dato peso in quanto non mi arrecavano grossi problemi, negli ultimi due anni circa si sono fatti più pressanti, soprattutto l'estrema affaticabilità nonostante un sonno senza problemi. Mi alzo stanca e le più normali attività mi affaticano in modo anomalo. Premetto che sono sempre stata una energica e piena di forze fino a qualche anno fà. La mia MAV ha sanguinato ma circa 8 anni fà e da allora ho avuto una vita quasi normale. Negli anni è cresciuta la sensazione di fatica ma solo da qualche anno ogni movimento mi procura una fatica che è totalmente sproporzionata al lavoro fatto. Una volta in palestra ho fatto 5 minuti di tapis-rulant e subito si è accesa la spia rossa che indica un'accelerazione anomala del battito cardiaco, ho rinunciato alla palestra, ma anche attività semplici ora mi generano questa sintomatologia. per questo vi chiedo un parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sarebbe utile che lei facesse una visita cardiologica innanzitutto e sarà poi il cardiologo di fiducia a stabilire l'eventuale necessità ad approfondimenti..questo per escludere corresponsabilità del sistema cardiovascolare...
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio Dottore,
per la celerità e l'interesse.

Cordiali saluti