Utente 631XXX
Cari dottori di medicitalia, da un paio di anni io convivo con delle bollicine sottopelle che si sono formate sul prepuzio e sul glande che non danno nessun fastidio fino a quando non assumo antibiotici.
Con l'assunzione di antibiotici incomincio a sentire del prurito e a volte,non sempre, si forma una lieve patina bianca. Sono andato a visita da un dermatologo della mia città, il quale mi ha detto di stare tranquillo in quanto si tratta di un fungo che sta sempre li e con l'assunzione di antibiotici si scatena provocandomi le reazioni sopra citate e poi mi ha dato del diflucan e una pomata "travcort" da mettere per una settimana. La mia domanda è se posso eliminare del tutto questo fungo con una cura particolare o facendomi qualche visita specifica e se quando non avverto nessun fastidio posso avere rapporti sessuali liberi, anche orali , senza recare danni all'altra persona. Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, la invito ad effettuare una visita Venereologica per chiarire meglio il problema che ci espone in tale sede.Vanno infatti escluse anche cause batteriche che possono sovrapporsi a quelle micotiche,problematiche di ordine virale,irritativo o allergico da contatto per farle solo alcuni esempi.Il Venereologo lo può trovare in qualsiasi centro MTS(malattie sessualmente trasmissibili)accedendovi o gratuitamente o con impegnativa del curante e relativo pagamento del ticket sanitario.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

il suo problema deve essere chiarito nella sede di elezione che è e rimane come sempre affermiamo quella specialsitica Venereologica con l'esperto di cute e mucose genitali: programmi tale visita con fiducia ed otterrà una diagnosi (la micosi - ammesso che sia questo -non sempre viene da sola) ed una terapia specifica.

cari saluti