Utente 269XXX
Pregiatissimi Dottori,
sono un ragazzo di 24 anni con sospetto varicocele, scoperto dal mio endocrinologo.
Ho un basso livello di testosterone, ovvero a 3 su 8,5, e sono obeso, ovvero peso 149kg (per 194cm di altezza).
Da uno spermiogramma effettuato, è risultato che ho la oliogoastenozoospermia.
Non ho ancora effettuato alcun controllo specifico ai testicoli, per colpa della mia ansia.

Vi contatto poichè volevo sapere se operandomi questo varicocele, ci sarà un riassetto degli ormoni, e soprattutto del testosterone permettendomi di perdere qualche kg di troppo.

Infatti nonostante segua una dieta da 1900calorie e faccia sport 2 volte al giorno, non riesco a smuovermi.


Attendo una Vostra risposta.

Grazie e a risentirci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
gent.mo utente

sarebbe opportuno valutare il suo stato metabolico attraverso esami ematici e l'integrità dell'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi con esami ormonali specifici come il testosterone totale, prolattina, esrtadiolo, LH, FSH, inoltre oltre al grado di varicocele è importante conoscere i volumi testicolari e per ultimo conoscere nella sua interezza l'esame seminale.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Maretti, che mi ha preceduto, se desidera avere poi ulteriori informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dr. Beretta, ho letto l'articolo e mi ha chiarito ulteriormente le idee.

Dr. Maretti la ringrazio per la risposta e le allego i dati in mio possesso:

SPERMIOGRAMMA
giorni di astinenza: 4
volume: 3
PH: 9
Aspetto: Grigio opalescente
Fluidificazione: entro 60'
viscosità: normale
concentrazione nemaspermica 10
totale per eiaculato 28
motilità entro 60' progressiva rapida: 15
motilità entro 60' progressiva lenta: 25
motilità entro 60' non progressiva 30
motilità entro 60' assente (immobili): 30
Motilità a 120' progressiva rapida: 10
Motilità a 120' progressiva lenta: 20
Motilità a 120' non progressiva: 30
Motilità a 120' assente (immobili): 40

Forme atipiche: 30
Leucociti 2,0(1)
Emazie +--
Elemente linea germinativa ++-
Cellule epiteliali: Assenti
Zone spermioagglutinazione: Assenti
Commenti: Oliogoastenozoospermia

ESAMI ORMONALI:

FSH: 3.6
LH: 4.0
PROLATTINA: 9
TESTOSTERONE: 3.04
CORTISOLO: 0.4 (TEST DI INIBIZIONE NOTTURNA CON BASSE DOSI DI DESAMETAZONE)
TSH: 2.07

Per quanto riguarda il varicocele, non so dirle di più poichè l'endocrinologo lo ha riconosciuto al tatto e mi ha chiesto di effettuare una ecografia scrotale che non ho ancora effettuato.

Io vorrei solo capire se c'è una correlazione tra il basso testosterone e il fatto che sia bloccato nel mio peso attuale nonostante faccia tantissima attività fisica e ad alti livelli.

Grazie mille per il tempo dedicatomi
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

l'esame seminale eseguito, presenta secondo i criteri WHO 2010 una oligozoospermia, ma poichè le forme normali sono nell'ordine del 70 % (direi quasi impossibile) le consiglierei di ripeterlo in un altro centro che rispetti i criteri WHO 2010. Per i dosaggi ormonali non può essere attendibile il dosaggio del testosterone dopo un test di inibizione notturna con cortisonico e quindi è da ripetere.

Un cordiale saluto
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

su parametri OMS per quanto riguarda il esame liquido seminale, provia leggere questo non semplice articolo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/925-spermiogramma-fertilita.html

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr.Beretta, effettivamente ho provato a leggere l'articolo ma non ci ho capito granchè. Io studio giurisprudenza quindi sono proprio fuori dal campo medico :)

Gentile Dr. Maretti, quindi lei ritiene che quello spermiogramma non sia valido?

Per quanto riguarda le analisi ormonali, sono state richieste e fatte separatamente però come mi indica lei, il testosterone è stato analizzato insieme al test del cortisolo con basse dosi di desametazone.

Mi consiglia quindi di ripetere le analisi di Testosterone, TSH e cortisolo (però senza inibizione) giusto?

Grazie gentilissimi

[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Ripeterei lo spermiocitogramma in un centro dedicato che segua i criteri WHO 2010.

Ripeterei i seguenti dosaggi ormonali: Testosterone totale, Estradiolo, LH, PRL.

Un cordiale saluto
[#8] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per il suggerimento. Vedrò quanto prima di fare questi controlli e aggiornerò qui sul sito la mia situazione.

Comunque giusto per dovere di cronaca, le analisi ormonali le ho fatte separatamente in vari controlli chiesti dall'endocrinologo.
Quindi in una prima analisi ho fatto Testosterone, Cortisolo (test di inibizione notturna) e TSH.

In una seconda analisi FSH, LH e Prolattina

Ancora grazie

Cordiali Saluti.
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
sempre per dovere di cronaca, gli esami che le ho consigliato vanno eseguiti in un unico prelievo altrimenti se eseguti, come lei ha fatto, non servono per capire la funzionalità ipotalamo-ipofisi-gonadi, inoltre dosare il testosterone dopo test con cortisonici rende l'esame inattendibile. Sperando di essere stato finalmente chiaro, aspetto i nuovi esami.

Cordialità
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

soprattutto ripeta, in ambiente dedicato ed aggiornato, l'esame del liquido seminale.

Ancora cordiali saluti.

[#11] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille, ora la situazione mi è più chiara. Vi farò sapere non appena avrò effettuato nuovamente gli esami.

Grazie ancora e a risentirci.

Cordiali Saluti.
[#12] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene aspettiamo aggiornamento
[#13] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Pregiatissimi Dottori innanzitutto buon 2013.
Ho effettuato le analisi richieste.
Posto sotto i risultati.

ESTRADIOLO 19.3 pg/ml

LH 4.3 uIU/ml


TESTOSTERONE 235.0 ng/dl


PROLATTINA 11.2 ng/ml



attendo una vostra risposta.

Grazie mille e Cordiali Saluti.
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

gli esami presentati sono apparentemente nella norma, manca la determinazione dell'FSH e l'esame del liquido seminale.

Un cordiale saluto.
[#15] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
manca l'FSH ed in effetti è stato un mio refuso, e manca l'esame seminale. Da quello che ci ha riportato ha un testosterone basso che richiede una terapia sostitutiva.

Cordialità
[#16] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
grazie mille per il consulto. A questo punto credo di dovermi rivolgere a un medico in loco in modo da poter risolvere la mia situazione.

Quale specialista è più adatto al mio caso e quale tipo di visita? Grazie mille
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

la figura più mirata è quella dell'andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana.

Cordiali saluti.
[#18] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
perfetto grazie mille.

Appena ho ulteriori notizie, quindi una volta effettuata la visita, posterò l'eventuale terapia.

Riuscirò con questa a perdere un po' di peso? (al momento sono seguito da una nutrizionista e faccio sport 2 volte al giorno ma nulla si smuove)
In più la terapia solitamente quanto dura?

Il corpo poi produrrà testosterone autonomamente?



Grazie ancora.
[#19] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ora senta il suo andrologo di riferimento .

Le specifiche domande che lei fa solo lui le potrà dipanare ed alla fine potrà indicarle la risposta più corretta.

Fatto il tutto poi ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
[#20] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le lettore

il suo sovrappeso e cioè il grasso riduce la produzione di testosterone, quindi calare di peso e' fondamentale, ecco che oltre all'andrologo deve consultarsi con un buon dietologo.

Cordialità
[#21] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, mi creda io sto facendo da oramai due anni tutto quello che è in mio potere per dimagrire. Ho perso 20 kg inizialmente e ora sono bloccato da 1 anno e mezzo oramai. Seguo una dieta da 1600 calorie, faccio sport la mattina a stomaco vuoto e la sera ho un turno di gag che è un'attività intensissima.
La mia nutrizionista visti i miei sforzi e il mio non ottenere risultati mi ha spinto ad andare dall'endocrinologo e di qui tutta questa serie di analisi.

Spero che con questa visita si renda più chiaro il tutto in modo da poter finalmente vedere i risultati tanto sperati e sudati.

Vi ringrazio ancora molto per il consulto.
[#22] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego e se servisse ci aggiorni
[#23] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Pregiatissimi Dottori,
oggi ho sostenuto la visita con l'androloga, o forse dovrei dire colloquio.
La dottoressa ha ritenuto che tutti i miei valori fossero normali, e che secondo lei per dimagrire io dovrei fare una dieta compresa tra le 500 e le 800 calorie giornaliere e dovrei interrompere lo sport.
Se io che sono alto 193cm devo assumere 500 calorie, una persona bassa deve bere solo acqua?
Mi ha prescritto altre analisi ormonali che vuole che io faccia assolutamente nel suo ospedale e mi ha chiesto di rifare lo spermiogramma.
Nonostante abbia parlato del mio possibile varicocele, non mi ha visitato le parti basse, è stato un semplice colloquio appunto.

Gli ormoni che mi ha chiesto di rifare sono:

THS
FT3
FT4
FSH
LH
TESTOSTERONE

in un unico prelievo.


Ha concluso il colloquio con: "chi è questo cialtrone di endocrinologo che ha detto che gli ormoni non stavano bene?"

Io credo che qui la cialtrona sia qualcun'altro.


Cosa mi consigliate di fare? Io credo di aver regalato il ticket stamane.

Grazie mille per le vostre risposte.
[#24] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le sue considerazioni meriterebbero un ulteriore approfondimento almeno in uno specialista che riesca a visitarla "nelle parti intime".

Ancora cordialità
[#25] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Dottore, quindi lei mi sta dicendo che è meglio che mi rivolga altrove giusto?

Mio padre sta spingendo affinchè mi rivolga a un privato. Credo farò così.
[#26] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua e cerchi di ben comprendere le indicazioni datele dal collega Maretti.

Ancora cordiali saluti.
[#27] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

mi rendo conto che un paziente sovrappeso, con varicocele, e alterazioni ormonali possa avere difficoltà a trovare la figura medica di riferimento che possa avere specifiche competenze nei vari problemi.
Cerchi, comunque, di perdere peso. Anche se si tratta di sacrificarsi un po'. Ripeta le indagini ormonali per vedere se , effettivamente, esista una qualche alterazione endocrina, effettui un esame del liquido seminale.
si faccia seguire da un andrologo
cari saluti
[#28] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per le varie risposte.
Io credo che tra medico e paziente ci debba essere fiducia reciproca. Io mi son visto fare un colloquio dove sono stato giudicato come se non facessi abbastanza per dimagrire o che stessi mentendo.
Inoltre non mi è stata fatta alcuna visita, quindi sono molto titubante, e quindi vorrei non tornare dalla dottoressa.

Ho chiamato l'ospedale Miulli e mi hanno riferito che loro effettuano solo visite urologiche, è la stessa cosa? Possono aiutarmi nel mio problema? Almeno il varicocele intendo.

Al miulli mi sono già operato 5 anni fa per via delle adenoidi e ho trovato una grande professionalità.

Dal mio medico di base cosa devo farmi scrivere sulla ricetta affinchè ci sia un controllo di questo presunto varicocele?

Grazie mille.
[#29] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore

per controllare un varicocele perfetta è la valutazione di un urologo, se poi questo avesse anche delle competenze andrologiche ancora meglio.

Cordiali saluti.
[#30] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Non ho conoscenze in merito agli specialisti dell'ospedale Miulli, tuttavia è necessario trovare uno specialista che la visiti, visti gli spiacevoli precedenti.

Ancora cordiali saluti
[#31] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per i Vostri consigli, nel giro di un mese terrò una nuova visita presso altro urologo.
Vi terrò aggiornati, speriamo di venirne a capo.
Grazie per il supporto.

Cordiali saluti
[#32] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, qua siamo ed aspettiamo!

Ancora cordiali saluti.
[#33] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Pregiatissimi Dottori,
eccomi tornato per aggiornarVi.

Come ho scritto sopra, mi sono rivolto a un altro andrologo -privato-, e questa volta è andata decisamente meglio.
Il dottore controllandomi i genitali, ha riscontrato che non ho varicocele.
Ha ritenuto il mio spermiogramma soddisfacente e che ho solo una motilità bassa che si può curare nel momento in cui vorrò i figli con una integrazione.
Questo è dovuto al fatto che ho molto grasso in corpo che in pratica causa un ipogonadismo e dei testicoli "scesi". -scusate non ricordo i termini medici-
Egli ritiene che tutte le analisi sono apposto e i genitali stanno bene quindi non ho deficit di alcun tipo.

Ha tenuto a precisare che la mia precedente visita è stato un buco nell'acqua poichè la dottoressa non avendomi controllato i genitali e screditando le analisi di un ospedale si è dimostrata scortese.
Oltre al fatto di avermi consigliato di assumere 500 calorie è andata diciamo oltre le sue competenze, dimostrandosi ignorante in tale materia.

Poi mi ha consigliato di non accarnirmi tanto con la dieta perchè il fatto che sono grosso dalla nascita significa che è scritto nel mio dna e che la mia situazione non la vede così preoccupante come la vedo io.
Mi ha consigliato di impegnarmi a perdere peso però non come faccio ora poichè il non ricevere i risultati sperati, mi crea stress.
Probabilmente il mio approccio alla dieta è sbagliato e mi ha consigliato di rivolgermi ad altri nutrizionisti.

Mi ha parlato della chirurgia allo stomaco giusto a titolo informativo, ovvero mi ha detto che è consigliata in età avanzata quando ci saranno altri problemi.

Devo dire che sono davvero soddisfatto, il primo medico davvero bravo che non mi ha messo in imbarazzo e che è davvero professionale e ha capito in toto la situazione, non additandomi come l'obeso nulla facente.


Voi cosa ne pensate? Io sto pensando di rivolgermi al centro per la cura dei disturbi alimentari che si trova a Chiaromonte (PZ)


Attendo riscontro.

Grazie e Cordiali Saluti.
[#34] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
bene, siamo contenti che finalmente qualcuno l'abbia visitata e consigliata per il meglio.

Un cordiale saluto
[#35] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, ora segua le indicazioni ricevute!
[#36] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille per il vostro consulto e aiuto, che mi è stato tantissimo utile!

Vorrei porvi la domanda definitiva.

Con la perdita di peso, l'ipogonadismo sparisce?
[#37] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Diciamo migliora in modo sensibile!

Dipende se la causa dell'ipogonadismo è solo legato all'obesità!

Segua ora le indicazioni ricevute!

Ancora cordiali saluti
[#38] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
esatto, concordo pienamente con il dott. beretta.

Ancora cordialità