Utente 275XXX
Buonasera gentilissimi medici,
premetto che ho una ipersensibilità al glande e che sono seguito da un andrologo per questo tipo di problema. Ho fatto una miriade di visite specialistiche (dall urologo al dermatologo ecc ecc) Lo specialista che mi ha in cura è una mia vecchia conoscenza (visto che sto cercando di risolvere questo problema da almeno 5 anni!!!), anni addietro infatti mi prescrisse una crema da utilizzare, senza avere nessun effetto, lo stesso medico mi consigliò un intervento di circoncisione, intervento che tra una cosa e l'altra decisi di rimandare. Seguirono delle visite dermatologiche con applicazione di creme, gel, lozioni ecc ecc senza risultato. Dopo diversi anni mi decisi di andare a far visita a quel famoso andrologo che mi consigliò la circoncisione (convinto anche io di un intervento di circoncisione), ma sorpresa delle sorprese, lo stesso medico mi ha detto che l'approccio chirurgico nel mio caso appare sbagliato ( e appare sbagliato in una qualsiasi ipersensibilità del glande perchè rimane il dubbio che la mucosa si abitui a stare all'aria aperta) e mi ha prescritto una nuova crema. 1) è possibile che un medico, di un certo spessore, con più specializzazioni, con un'ottima carriera in clinica, dopo circa 4 anni cambi radicalmente idea verso lo stesso identico problema ??
vorrei chiedervi anche: 2) il prepuzio quando viene retratto deve stare a sopra / a ridosso la corona del glande oppure deve scendere più giù ?? il mio tende a stare a ridosso la corona. 3) potrebbe essere un problema di frenulo corto o di pelle prepuziale in eccesso??
4) quando si effettua la circoncisione ci vogliono diversi mesi affinchè la mucosa del glande si abitui e non rechi più fastidio, ammettiamo per assurdo che uno tenga la mucosa del glande completamente scoperta per diversi mesi (magari applicando dei cerotti per immobilizzare la zona), una volta che la mucosa si è desensibilizzata e che il glande torna ad essere coperto, si ripresenta sempre la solita situazione di ipersensibilità o la mucosa rimane ispessita??
scusate per le troppe domande, ma vorrei farmi un'idea.
grazie!!!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' ipersensibilità del glande dipende da fenomeni infiammatori (balanopositi), malformativi (fimosi) o psicologici. La circoncisone è uno dei rimedi, ma non è l' unico. Bisogna vedere su che base è la sua (e lei non lo dice) e solo in seconda istanza emettere un giudio circa la terapia da fare.
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
provo a rispondere alle sue domande:
1) è possibile che un medico...: non sono in grado di sapere perchè il suo Andrologo abbia riconsiderato una sua posizione; glielo chieda direttamente;
2) il prepuzio quando viene retratto deve stare ...: non esiste una regola assoluta; la sua situazione che ci descrive può rientrare nella normalità;
3) potrebbe essere un problema di frenulo corto o di pelle prepuziale in eccesso?: bisogna poter valutare direttamente alla visita;
4) quando si effettua la circoncisione ci vogliono diversi mesi ...: orientativamente un mese può essere sufficiente.
[#3] dopo  
Utente 275XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo Dottor Cavallini la mia ipersensibilità credo sia legata al fatto di aver scoperto il glande troppo tardi (intorno ai 10-11 anni), prima di tale età non riuscivo perchè il prepuzio era troppo stretto e solo dopo continui esercizi sono riuscito a farlo. Oggi non presento nessun tipo di fimosi e il prepuzio si scopre liberamente senza nessun tipo di sforzo. A detta dell'ultimo dermatologo che mi ha visitato, la mucosa del mia glande è troppo sottile e non ha subito il normale processo di ispessimento. L'ipersensibilità del glande psicologica non la conosco, quali sono le cause che la manifestano?
grazie
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
che la pelle del glande sia sottile, l' è un po "tirata" come ipotesi, ma sneza vedere non posso dire, l' ansia determina ipèersensibilità.