Utente 276XXX
Gentilissimi Dottori Vi espongo un dubbio circa un intervento che ho fatto in data 10/10/12.
Sono stato operato con il suddetto intervento di "fimosi" unitamente a 8 punti di sutura.Dopo la breve degenza sono stato dimesso e mi e' stata prescritta questa terapia che Vi espongo:
Antibiotico Unidrox 600 una al gg per giorni 3,
lavaggio delle zone intime con Anonet detergente liquido 2 volte al giorno per 30 gg
Nefluan crema dopo i lavaggi e Betatin disinfettante+ garze sterili.

Il mio dubbio e' questo in data 19/10/12 durante la visita di controllo il Chirurgo che mi opero' tolse solo i punti nella parte superiore (6 su 8) e lascio' gli altri due (quelli sotto al glande) asserendo che quest'ultimi sarebbero caduti entro massimo 20 giorni coadiuvati dalla terapia soprascritta.

Vi chiedo pertanto siccome sono passati 30 giorni dall'operazione se e' normale che questi due punti non accennano minimamente a cadere anzi sembrano molto "stabili"
i fastidi tuttora presenti quali:bruciore durante il lavaggio delle zone intime,sensiibilita' della pelle e in ultimo ma non per importanza una "esfolliazione" delle pelli in tutta l'area del pene e non solo nella zona operata...

Sarei lieto di avere un Vostro parere in merito distinti saluti e grazie di cuore:=)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' possibile, nulla vieta, se non si vuole aspettare oltre, di asportarli.
Necessaria una visita diretta per la valutazione del processo irritativo ancora in atto.