Utente 387XXX
Buongiorno,sono una donna di 42 anni. Per caso, facendo una visita medico sportiva con tanto di elettrocardiogramma anche sotto sforzo, ho scoperto di avere un blocco di branca sinistra completo. il medico sportivo non mi ha dato l'abilitazione per lo sport (faccio nuoto e piscina); il giorno dopo sono andata da un cardiologo il quale mi ha dato questo referto: ritmo sinusale di frequenza media. Alterazioni della ripolarizzazione ventricolare. Ecocardiogramma:ventricolo sx di normali dimensioni cavitarie. funzione sistolica globale conservata. Lieve rigurgito mitralico.
Non ho sintomi, ma sono tre anni che soffro di vertigini e non si è ancora scoperta la causa. Gentilmente vorrei sapere se posso continuare a praticare sport visto che uno mi ha detto che non posso e l'altro sì e se questo problema potrebbe essere la causa delle vertigini. Graze.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma il cadiologo NON ha confermato la presenza di blocco di branca sinistra?
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2007
buongorno, ho riletto con più attenzione il referto del cardiologo il quale ha confermato il blocco di branca sx, escludendo, come dicevo prima, che potesse essere associato a vertigini. Inoltre vorrei sapere se posso continuare con il nuoto e la palestra o meglio sospendere e praticare uno sport più leggero. Grazie ancora per l'interessamento.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La presenza di un blocco di branca sinistra deve essere attentamente valutata in una paziente giovane. In particolare sarebbe importante sapere se fosse già presente in precedenti ECG che lei avesse fatto.
Un ECG sotto sforzo potrebbe essere utile per escludere aritmie od ulteriori disturbi di conduzione, così come una scintigrafia miocardica sarebbe consigliabile, specie se avesse familiarità per cardiopatie.
Cordialità
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2007
Salve Dottore, sono riuscita a recuperare un elettrocardiogramma fatto in corrispondenza di un'operazione fatta 3 anni fa. Effettivamente già allora risultava il blocco di branca sx, ma i medici non mi avevano avvertito del fatto. L'ho scoperto per caso! Esami ancora più vecchi non mostravano alterazioni. L'ECG sotto sforzo l'ho fatto per la visita medico sportiva ma non credo ci siano altre alterazioni (almeno non mi ha detto niente), solo che il medico sportivo non mi ha dato l'idoneità per lo sport. Inoltre lui sostiene che potrebbe essere questa la causa alle vertigini. Vorrei sapere se è un disturbo pericoloso che potrebbe dare altre conseguenze e se anche Lei sosptiene che mi devo fermare con l'attività sportiva, ma soprattutto se questo disturbo può essere la causa delle vertigini. Grazie ancora per l'interessamento. Arrivederci.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il blocco di branca sinistra non motiva le sue vertigini.
Data la sua giovane eta' suggerirei una scintigrafia miocardica da sforzo
arrivederci
cecchini
[#6] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la tempestiva risposta. Parlerò con il medico curante circa l'esame da fare. Intanto la saluto e le farò sapere in seguito. Arrivederci.