Utente 267XXX
Salve sono un ragazzo di 19 anni , giovedi mi sono recato dal medico in quanto per 6 giorni non riuscivo a defecare , lui mi ha diagnosticato una ragade gonfia la quale dice impedisce l'uscita della "cacca" , ecco in questi giorni tramite a due supposte di glicerina sono riuscito ad andare al bagno e sgonfiarmi un pò , pero adesso ho qualche dolore , vorrei fare un clistere , cosa pensa dottore ??

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
16% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se vi è una ragade è necessario curarla. Per aiutare l'evacuazione è necessario aumentare l'idratazione e assumere della fibra in moda da rendere morbide e voluminose la feci.
[#2] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
Intanto la ringrazio per la risposta dottore , pero non è pericoloso visto che al bagno vado poco , questo dolore al fianco sinistro e alla pancia e il senso di gonfiore come faccio non è che scoppio ??
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ammorbidendo le feci come le è stato consigliato, vedrà che riuscirà a defecare con minore difficoltà, invece la pratica del clistere se non ben eseguita potrebbe irritarle ancora di più il canale anale, già in presenza di ragade. Riguardo a tale diagnosi ho qualche perplessità sulla ragade "gonfia"e non vorrei si trattasse di altra patologia, quindi le consiglio, se non dovesse guarire con l'eventuale terapia prescrittole dal curante, di farsi visitare da un proctologo per confermare o meno la diagnosi.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
salve dottore ,grazie per il suo tempo , allora sto trattando la ragade con asacol supposte (mesalanzina) e una schiuma rettale di nome topster , oggi sono andato anche un po al bagno con dolore , pero adesso mi fa male il fianco sinistro , è grave posso resistere o devo andare all'ospedale ?
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, non credo sia il suo caso, ma la gravità di un problema la stabilisce lo specialista che la visita. Il dolore al fianco sinistro non dipende dalla ragade. Se dovesse persistere la sintomatolologia si faccia visitare.
Saluti