Utente 276XXX
Salve. Mi chiamo A. ho 42 anni. Non avendo avuto molte donne nella mia vita, lo dico francamente, negli ultimi due anni ho una ragazza di 34 anni. Purtroppo con lei non sono quasi mai riuscito ad avere un rapporto sessuale completo, perchè il mio pene non riesce a rimanere duro durante il rapporto e spesso anche nei preliminari. Ho onsultato sessuologi di fama nazionale, andrologi, ecc. ma non ne sono ancora venuto fuori. Ho fatto analisi, spermiogrammi, doppler, ho preso viagra, cialis, levitra , ma niente, il risultato è sempre lo stesso. Raramente il mio pene è rimasto duro. Ho provato anche il caverject, cioè la siringa per iniezioni introcavernose, e quella ovviamente funziona, ma non può essere il rimedio. Ho usato anche pomate (stimoxina, ed altre), ma non vedo nessun risultato. Ho notato anche che durante la masturbazione, il mio pene si affloscia non appena non viene stimolato dalla mano. Anche se sono eccitato il mio pene non cresce, neanche se ho i pantaloni. Oramai non ho più speranze, e non so più a chi rivolgermi, dopo aver speso abbastanza soldi per risolvere questo problema. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione telematica è complesso criticare le strategie diagnostico terapeutiche adottate da chi ha avuto il privilegio di visitarLa,anche perchè non ci da modo di valutare i referti.Non sottovaluterei il dato positivo della risposta positiva alla
iniezione intracavernosa ma,nel contempo,prenderei in seria considerazione anche l'intervento psicosessuologico.Cordialità.