Utente 276XXX
Ho 55 anni, sono alta 1,65 e peso 60 Kg. Qualche giorno fa ho fatto le analisi del sangue e sono risultati i seguenti valori:
Colesterolo totale 297
HDL 105
Trigliceridi 85
Nel 2003 avevo i seguenti valori (colesterolo totale 165, HDL 50, trigliceridi 87). Dopo la menopausa ho notato un innalzamento notevole del colesterolo. Infatti nel 2007 il colesterolo totale era salito a 267 (con HDL 80 e trigliceridi 79).
Sono molto preoccupata per l'alto valore del colesterolo totale. Dal momento che cammino almeno 30 minuti al giorno, ho una dieta ricca di verdure e frutta e non mangio salumi, carne e fritture vorrei sapere cosa fare per porre rimedio a questa situazione. Vorrei aggiungere che non fumo , sono praticamente astemia e la mia pressione è 60-90.
Ringrazio chi vorrà darmi un consiglio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi valori di colesterolo sono francamente elevati da richiedere, nel caso che effettivamente la sua dieta sia davvero povera di grassi, un intervento farmacologico. Ne parli con il suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la Sua sollecita risposta.
Vorrei aggiungere che recentemente ho fatto un ecocolordopplercardiaco che riporto qui di seguito:

PARAMETRI:
LVDd: 45mm
LVds: 32mm
SIV: 10mm
PP: 10mm
FE: 60%
LAD: 35mm
AO: 30mm

DESCRIZIONE: Ventricolo sx normocinetico, normali le dimensioni endocavitarie, e spessori; non anomalie della cinesi regionale. Atrio sx di normale volumetria; sezioni dx normali per la BSA. Valvola aortica a tre lembi: Lembi mitralici mobili. Nulla al pericardio.

DOPPLER: Pattern di riempimento mitralico normale.

CONCLUSIONI: normale funzione di pompa.

Lei pensa che questo risultato possa tranquillizzarmi, almeno per quanto riguarda la situazione fino ad oggi?
Inoltre vorrei chiederLE se l'HDL alto ha una funzione protettiva.
La ringrazio nuovamente.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Esame perfetto, indipendentemente dai valori dello HDL, in linea generale è meglio abbassare comunque i livelli di colesterolo totali.
[#4] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Avendo un valore di HDL pari a 105, per rientrare nel valore consigliato (200) di colesterolo totale, dovrei avere un valore di LDL molto basso (83).
Dal momento che la mia dieta è già povera di grassi, dovrei ricorrere ad una cura farmacologica? Se sì, non corro il rischio che si abbassi anche il valore dell'HDL e che quindi peggiori il rapporto colesterolo/HDL?
[#5] dopo  
Utente 276XXX

Iscritto dal 2012
Per favore c'è un medico che voglia dedicarmi qualche minuto per chiarirmi un po' le idee.
Per esempio, per quanto riguarda la dieta mi chiedo: avendo io il colesterolo totale a circa 300 e l'HDL a 105, faccio bene a mangiare pesci quali lo sgombro e il salmone, ricchi di grassi polinsaturi o così , aumentando l'HDL peggioro la mia situazione perché aumenta ulteriormente anche il colesterolo totale?
Ringrazio chi vorrà darmi una risposta.
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In linea di massima i pesci indicati vanno bene, è ovvio che devi ridurre i condimenti, sarà poi compito del curante valutare il suo profilo di rischio cardiovascolare e indicarle o meno una terapia farmacologica.
Saluti