Utente 208XXX
Egregio Dottore,
mia figlia, di anni 29, sin dalla nascita continua ad avere una fc a riposo, anche quando dorme, non inferiore a 100 (quando sveglia e a riposo intorno a 110). All'età di 16 anni fece un ecocardiogramma e, a parte i normali valori di pressione, il cardiologo ebbe a dire che aveva un cuore un po' piccolo. Tre anni fa ha fatto una prova da sforzo e i risultati sono stati i seguenti:
Max METs: 13,4 (9,2) Mets (146) %
Max Fc / bpm 195 (195) /min (100)%
Max PA / mmHg 150 / 80 mmHg
Max PAx FC 267 mmHg/min
Min PA x FC 139 mmHg/min
DP-Factor 1,9
Per il cardiologo nulla da segnalare.
Ha fatto esami del sangue, compresi T3 e T4, e tutto nella norma. Cosa consiglia di fare? Vi sono altri esami o indagini strumentali, anche nel campo vascolare, che val la pena fare?
La ringrazio per la risposta che vorrà darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Per quanto riguarda il discorso del cuore piccolo concordo con il collega, anche io ho osservato tale comportamento della frequenza.
[#2] dopo  


dal 2016
Mi scusi, dottore, se ritorno sull'argomento:
Vorrei cortesemente chiederLe se è il caso di fare altri esami o controlli e se questa frequenza costituisce uno sforzo per il cuore. Inoltre, vi sono limitazioni all'attività fisica?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Cosa le hanno consigliato i colleghi che hanno vusitato sua figlia?