Utente 208XXX
Egregio Dottore,
mia figlia, di anni 29, sin dalla nascita continua ad avere una fc a riposo, anche quando dorme, non inferiore a 100 (quando sveglia e a riposo intorno a 110). All'età di 16 anni fece un ecocardiogramma e, a parte i normali valori di pressione, il cardiologo ebbe a dire che aveva un cuore un po' piccolo. Tre anni fa ha fatto una prova da sforzo e i risultati sono stati i seguenti:
Max METs: 13,4 (9,2) Mets (146) %
Max Fc / bpm 195 (195) /min (100)%
Max PA / mmHg 150 / 80 mmHg
Max PAx FC 267 mmHg/min
Min PA x FC 139 mmHg/min
DP-Factor 1,9
Per il cardiologo nulla da segnalare.
Ha fatto esami del sangue, compresi T3 e T4, e tutto nella norma. Cosa consiglia di fare? Vi sono altri esami o indagini strumentali, anche nel campo vascolare, che val la pena fare?
La ringrazio per la risposta che vorrà darmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Per quanto riguarda il discorso del cuore piccolo concordo con il collega, anche io ho osservato tale comportamento della frequenza.
[#2] dopo  
208183

dal 2016
Mi scusi, dottore, se ritorno sull'argomento:
Vorrei cortesemente chiederLe se è il caso di fare altri esami o controlli e se questa frequenza costituisce uno sforzo per il cuore. Inoltre, vi sono limitazioni all'attività fisica?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Cosa le hanno consigliato i colleghi che hanno vusitato sua figlia?