Utente 228XXX
Salve, il problema che vado ad illustrare, è di non recente evoluzione, dopo i primi rapporti sessuali notavo un certo dolore nello esplicare gli stessi dolore riferito sopratutto durante la penetrazione, non me ne curavo troppo inizialmente perchè pensavo fosse un problema dovuto alla poco elasticità cutanea e del frenulo. Successivamente le mie preoccupazioni si sono accresciute quando durante uno di questi rapporti ho sentito un forte dolore, che poi è scomparso senza lasciare strascichi. Di lì in poi nulla più, o meglio non ho avuto più sintomatologia apprezzabile. Durante l'ultimo rapporto, ed alla prima penetrazione ho risentito lo stesso dolore acuto con perdita modesta di sangue che ho provveduto ad arrestare, tamponando, inutile dire che ho sospeso il rapporto. Tornato a casa il pene si presentava arrossato alla punta, con una leggera area edematosa al di sotto di questa, nella parte alta inoltre presenta una leggera lesione di modeste dimensioni, Al di sotto inoltre, il frenulo sembra allungato come se avesse subito un "tiraggio" ed al'apice ove si attacca alla pelle che ricopre l'asta vi è un piccolo foro. In attesa di un consulto specialistico già prenotato sto detergendo l'area con soluzione fisiologica.
La motivazione alla mia domanda era per avere un idea più precisa della patologia e un'idea anche dell'entità per quanto sia possibile. Ringrazio anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, si può pensare che ci sia stata una lacerazione del suo frenulo che molto probabilmente era corto e poco elastico, e quindi bisogna sentire ora in diretta il suo medico di fiducia e poi a ruota fare una valutazione specialistica con esperto andrologo od urologo.

Fatto il tutto poi ci riaggiorni.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
dalla descrizione fatta sembra una lesione parziale del frenulo penieno. E' consigliabile una visita urologica per valutare la situazione e la porzione di frenulo residua e decidere se eventualmente fosse necessaria la sezione chirurgica della parte restante. A naso la ricostruzione del frenulo qui non trova molto spazio.
Cordialmente Costantino
[#3] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Dopo il consulto specialistico, mi è stata diagnosticata una lacerazione traumatica del prepuzio e una lacerazione traumatica del frenulo, in sostanza non è stat definitiva, ossia, non si è ancora deciso se effettuare o meno una frenulotomia in quanto mi è stato detto che vi è un infiammazione localizzata ascivibile ad una possibile infezione, quindi terapia con alcuni medicinali( Fisian, Cicatrene, Ixoderm) e riposo di 20 giorni con successivo controllo. Inoltre lo specialista mi ha riferito che il margine restante per una frenulotomia è piccolo.
[#4] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Grazie infinite per averci aggiornato. Sono sicuro che l'urologo che la sta seguendo in breve risolverà il suo problema e Lei tornerà a stare benissimo.
Buona guarigione
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, segua ora le indicazioni ricevute, sono condivisibili.

Ancora un cordiale saluto.