Utente 142XXX
Spett.li Dottori,
Vi ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta.
Ho 33 anni e pratico calcio per circa 4 ore a settimana. Dal mese prossimo inizierò a praticare una volta a settimana anche nuoto.
Volevo, per completezza di informazioni, formirVi il mio quadro clinico, in merito all'argomento in oggetto.
Sono un soggetto iperteso e assumo mezza compressa di lovibon al mattino. I parametri pressori sono i seguenti (dato medio su misure giornaliere):
Press max 126
Press min 81
pulsazioni al minuto in condizioni normali (non a letto): 78 bpm
Colesterolo totale 213 mg/dl
LDL 152 mg/ldl
Trigliceridi 79 mg/dl
Il cardiologo che mi ha in cura, causa periodo di stress (che fece aumentare pressione e battiti), passò la dose di lovibon da metà ad una compressa intera.
Questo cambiamento generò una riduzione dei battiti a circa 48 bpm provocandomi non pochi disagi, soprattutto al risveglio (stanchezza, soppatezza) che ha spinto il dottore a ritornare alla mezza compressa, insistendo affinchè aumentassi l'attività visita, considerando che da prova da sforza, ecocolordoppler, fondo oculare,etc., fatti nel corso degli anni, non si evincevano modifiche del mio quadro clinico.
Giungo alla domanda, che nasce da una mia curiosità ed attenzione particolare rivolta al mio cuore (ps. in famiglia nessuno ha problemi cardiaci ma sono tutti ipertesi)
I parametri attuali, su elencati, sono compatibili per una persona della mia età (33 anni , 176 cm per 82 kg)? Esiste una condizione ideale?
Di nuovo grazie per l'attenzione
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
a parte il peso i suoi valori pressori rientrano nella normalità. E' auspicabile che con l'attività sportiva e il calo ponderale possa anche eliminare la terapia farmacologica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
Egregio Dott, Martino,
la ringrazio per la sua professionalità e celerità nella rsposta.
Cordiali saluti e buon lavoro