Utente 407XXX
salve sono una ragazza di 20 anni,è da quando avevo 15 anni che ho cominciato ad avere problemi di cellulite forse un pò per costituzione personale...poi ho cominciato a prendere la pillola...e...non è mai più andata via...ora è qualche anno che prendo minulet che non mi da particolari problemi(non so fino a che punto possa influire sulla cellulite)..premetto comunque di essere una ragazza magra,non sono un caso disperato diciamo,sono alta 1,68 e peso 54 chili,ma ho questo problema alle gambe e ai glutei che mi mette un pò a disagio al mare...ho le gambe gonfie...il classico fisico a pera che odio da morire.
Voglio cercare di migliorare la situazione,da marzo ho cominciato a fare palestra 3-4 volte a settimana,ho cominciato anche a bere più acqua..(almeno un litro e mezzo al giorno,cosa che prima non facevo lontanamente)...ma penso che solo questo non basti per cominciare a vedere dei risultati per giugno-luglio...mi potete congliare qualche prodotto o crema veramente efficace contro la cellulite,e anche qualche integratore da ingerire sempre per lo stesso problema.
poi volevo chiedere,quello che mangio è molto rilevante?la mattina per esempio faccio colazione a lavoro e quindi prendo un caffè e mangio una merendina al cioccolato,o un plum-cake e poi verso le 11 mangio una schiacciatina o un pacchetto di tarallini..il pomeriggio cerco di evitare,ma a volte la fame vince...questi spuntini fuori orario li dovrei eliminare?grazie per le risposte...
[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

il suo BMI (indice di massa corporea) è 19.1 = soggetto normopeso. Non necessita quindi di dimagrire, ma di modificare la propria alimentazione per evitare accumuli adiposi localizzati e rendere più armonioso il proprio aspetto.
Gli spuntini a metà mattina e durante il pomeriggio non sono sbagliati, anzi sono utili, è sbagliato però il tipo di alimento scelto, merendine e snack sono ricche di grassi e sapide, ma povere di componenti nutritivi conseguentemente non saziano e provocano ritenzione idrica.
Utile nel suo caso una visita da un nutrizionista per stabilire una giusta alimentazione in base al tipo di lavoro e di attività fisica ed una visita dermatologica per stabilire il grado della sua panniculite adiposa ( cellulite) e consigliarle i trattamenti più adatti al suo caso( drenanti, riducenti ecc).

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2003
Gentile giovane,
sembrerebbe che il suo sia un problema più di pertinenza medica ed in questo senso la invito a seguire i consigli della collega Mazzieri. I casi "chirurgici" che trattiamo mediante liposuzione infatti sono quelli in cui i depositi adiposi siano significativi o particolarmente "resistenti" a terapie mediche.
La saluto cordialmente
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it
[#3] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2007
GRAZIE a voi tutti per le risposte...in particolare volevo chiedere alla dottoressa Mazzieri se nel mio caso (non diperato) l uso di creme anticellulite o snellenti come somatoline,associato logicamente ad attività fisica e una dieta più sana,possa aiutarmi a vedere risultati...volevo comprare somatoline per la cellulite ma mi hanno consigliato di fare delle analisi per la tiroide!è davvero così necessario farli, usarlo senza fare esami è pericoloso?c è bisogno di farli anche per somatoline cosmetic snellente?
Inoltre volevo chiedere se può indicarmi i nomi e i costi di qualche integratore valido per curare questo problema.
io comunque sono impiegata e quindi sto molto seduta come già immagina...questo contribuisce ad umentare il mio problema?grazie mille per l' interesse.
[#4] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Le indicazioni che ha ricevuto sulla crema da lei indicata sono esatte, perchè il principio attivo penetrando attraverso la pelle viene comunque assorbito e quindi può andare ad influire sulla funzionalità tiroidea e dare problemi in soggetti predisposti.
Per la seconda domanda, non posso risponderle, non sarebbe professionale nè tantomeno etico suggerire farmaci o parafarmaci ad un paziente senza averlo prima visitato. Le consiglio di rivolgersi ad un dermatologo della sua città per avere le giuste indicazioni ed ottenere così i migliori risultati.

Un saluto
[#5] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2007
cara dottoressa, grazie mille per i consigli e le informazioni che mi ha dato, provvederò a fare una visita specifica per il mio caso,volevo solo chiederle un ultima opione personale riguardo le creme della somatoline di cui le parlavo...visto che per usarle bisogna fare delle analisi,secondo lei ne vale la pena aquistarla,cioè, secondo lei abinata a tutte le altre cose, è un prodotto efficace,da qualche risultato?
[#6] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
E' un prodotto efficace, ma ce ne sono anche altri parimenti validi, bisogna vedere qual'è la sua necessità ed in base a quella scegliere il prodotto più appropriato, potrà essere la crema da lei citata oppure un'altra con un effetto diverso, ma più indicata per lei.
[#7] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2007
mi scusi se le chiedo questa curiosità ,ma lei può suggerirmi qualche tipo di crema,qualche marca che a parere suo sia ugualmente efficace per migliorare almeno l aspetto della cellulite o delle gambe senza che sia un farmaco?o non può proprio citare marche perchè non è consentito dal regolamento?