Utente 235XXX
Gentilissimi Medici,
vorrei far luce su due quesiti a me molto importanti:
Dopo prescrizione del mio medico di una scintigrafia miocardica a riposo e da stress, al centro cui mi sono rivolto l'hanno fatta solo da sforzo con valori di FE 53% dicendo che così andava bene. Mi chiedo se a riposo invece era possibile vedere zone ipocinetiche che a riposo o a medi sforzi sono tali, ma che invece ad alti carichi vengono irrorati,
Inoltre come accuratezza un ecocardio da sforzo può sostituire una scintigrafia?
Ho voluto precisare tutto questo perchè da oltre un anno soffro di dolore/fastidio al torace, non quando corro o faccio sforzi, ma a medi sforzi quasi a riposo.
Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La scintigrafia va sempre eseguita in due fasi...
L'ecocardiogramma sotto sforzo è ormai una metodica che viene eseguita solo in centri specializzati e sinceramente ritengo la scintigrafia estremamente più precisa nell'evidenziaere eventuali ischemie cardiache.
[#2] dopo  
Utente 235XXX

Iscritto dal 2012
'Grazie Dott. Miraglia,
Le racconto come è andata: dopo mia insistenza al centro mi hanno rifatto la scinti dopo nemmeno un ora dalla prima.
Ovviamente mi hanno rimesso il radio farmaco, ma dopo nemmeno un'ora i risultati sono falsati credo.??
Risottopormi ad una nuova scinti mi farebbe riprendere una doppia dose di radiofarmaco che faccio?
Rivolgermi ad un buon centro che fanno l'ecocardio da stress mi eviterebbe tutte queste massicce radiazioni che ne pensa?
Grazie ancora