Utente 277XXX
ho avuto un rapporto non protetto con il mio ex ragazzo (era vergine anche lui, non si drogava e non ha subito trasfusioni e era hiv negativo (abbiamo fatto l’esame del sangue insieme).. nell’estate del 2009 durante questo rapporto probabilmente perchè era il primo, ho avuto perdite di sangue. a novembre del 2009 avevo compiuto esami di controllo e avevo i valori della transaminasi e bilirubina totale normali… ho effettuato esami di controllo anche in ottobre del 2010 e i valori transaminasi e bilirubina totale erano normali ora son passati 3 anni dal rapporto e non ho nessun tipo di sintomo.. ma non ho piu fatto esami.. ma navigando in internet sento spesso di questa malattia.. posso averla anche io??? l’unico comportamento a rischio è stato il rapporto sessuale con il mio ex ragazzo 3 anni fa. so che questo ragazzo da quel che scrivo non ha caratteristiche che lascino pensare che sia un soggetto a rischio, l'unica cosa che mi fa stare in ansia è la possibilità che abbia contratto questa malattia dalla nascita? o sono rari i bimbi che nacono già con in virus?? premetto che siamo stati insieme 5 anni e non mi ha mai lasciato pensare che fosse ammalato però ultimamente essendo molto ipocondriaca mi par di aver rischiato molto. grazie per la risposta che mi darà.
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

può fugare qualsiasi dubbio attraverso l'analisi dei markers dell'epatite (in particolare, Anticorpi antiepatite C), tramite prelievo venoso.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Seguirò il suo consiglio dottore, la ringrazio, non nascondo di essere un po' agitata veramente.. le chiedo l'ultima cosa, a suo parere visto che ha più conoscenze di me anche se so che lei non può saperlo con precisione, ma posso recarmi tranquillamente agli esami visto che è poco probabile che abbia epatite c visto i valori dei transaminasi e i dettagli della vicenda o insomma meglio che mi sbrighi a far gli esami perchè è molto probabile che abbia il virus? So che non può darmi una risposta sicura.. chiedo solo il suo punto di vista. Grazie in anticipo per la risposta e per il servizio che offrite.
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla!

Effettui pure con tranquillità gli esami previsti, ma se deve continuare a tormentarsi preoccupata per un qualcosa che non sa...si organizzi in tempi brevi.

Cordialmente.