Utente 538XXX
Salve,
ho 28 anni e quando faccio sesso, spesso mi capita di avere dolori al pene.
Come se lo avessi utilizzato troppo. Premetto che ho una vita sessuale molto attiva, e che il rapporto dura sui 30-40 minuti.
Sono stato operato di fimosi.
Poi un altro fastidio è che dopo aver urinato, anche dopo 30 minuti perdo gocce di urina se ad esempio eseguo contrazioni pelviche( che faccio perchè ho la sensazione di avere urina che sta per uscire).
Il getto di urina è forte e non ho problemi nell'urinare. Spero in una risposta che abbia continuità di dialogo perchè sono due volte che chiedo consigli, mi viene data una risposta e posta una domanda, rispondo ma poi li vuoto. Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

la dolorabilità peniena potrebbe dipendere da microtraumatismi indotti dall'uso eccesivo, come lei ci segnala, e andrebbero valutati dallo specialista per capire se approfondire con un ecografia dinamica peniena per una valutazione dell'integrità tissutale peniena. La perdita di "gocce di urina" potrebbe dipendere da una infiammazione prostatica che anch'essadovrebbe essere confermata da un esame obbiettivo.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  


dal 2014
Grazie mille.
La "perdita" avviene da tanti anni.
Un saluto.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
motivo in più per farsi controllare da uno specialista
[#4] dopo  


dal 2014
Salve,
mi sono recato da un urologo.
Mi ha visitato e mi ha detto di stare tranquillo, sia per la perdita d'urina (per lui niente di importante), sia per il dolore post sesso. Pensa che sia causato da un traumatismo e che debba guarire col tempo.
Mi ha detto di ridurre gli atti sessuali e che passerà. Però sinceramente non mi sembra "Normale" che non faccia sesso quasi per niente e con sesso orale poi mi faccia così male il pene. Ho dolori proprio forti.
Devo aspettare quanto? Meglio se porto a zero i rapporti sessuali di qualsiasi tipo?
Un saluto e grazie.
[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


un dolore, fastidio , all'asta dopo un rappporto prolungato (lei parla di 30-40 minuti) potrebbe essere legato al traumatismo del rappoprto stesso.
Potrebbero esistere piccoli problemi al frenulo o prepuzio che dovrebbero essere valutati da un andrologo o urologo.
i disturbi urinari potrebbero anche essere in qualche modo associabili ad infezioni (cistiti, prostatiti....) anche qui la valutazione di uno specialista diventa dirimente. Il riposo fa sempre bene !!!
cari saluti
[#6] dopo  


dal 2014
Salve,
l'urologo che mi ha visitato palpando il pene ha detto che non ha trovato nulla. Quindi di riposare.
Però questo problema ce l'ho dal 20 di Ottobre. Ho fatto riposo, tipo 2 settimane senza fare assolutamente nulla.
Fuori da questo discorso un dermatologo per delle escoriazioni che avevo al pene mi aveva prescritto vitamina e in gel da applicare sul pene, visto che ne ho ancora questa applicazione potrebbe velocizzare il "recupero" della normale vita sessuale o non fa nulla?
Quanto devo aspettare ancora affinchè ritorni tutto alla normalità?
Grazie mille e Buona Domenica.
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
se la dolorabilità è esterna e dipende da escoriazioni basta che si avvicini al suo medico di base che dopo visita le saprà dare i migliori consigli, mentre se la dolorabilità è interna le ho già suggerito un'ecografia dinamica peniena che certamente ha una validità diagnostica maggiore che la semplice palpazione.

Ancora cordialità