Utente 274XXX
Buon giorno, da circa 2 mesi ho scoperto di soffrire di ipertensione e mi sono stati consigliati vari esami medici tra cui un'ecografia renale-surrenale.
Vorre un parere sull'esito dell'esame che riporto di seguito:

ECOGRAFIA DELL'ADDOME SUPERIORE

Fegato di normali dimensioni ed ecostruttura omogenea, indenne da lesioni focali.
Colecisti senza calcoli.
Vena porta e vie biliari di normale calibro.
Normali il pancreas, la milza ed il rene destro; piccola immagine iperecogena rotondeggiante a carico del parenchima renale sinistro al terzo inferiore, del diametro di mm.7, compatibile con angiomiolipoma.
Non evidenti tumefazioni nelle logge surrenaliniche.
Aorta addominale di normale calibro, ove esplorabile.

Il medico che ha eseguito l'esame mi ha detto che l'angiomiolipoma è presente probabilmente dalla nascita, ma chiedo se è utile fare esami piu approfoditi...

Ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
gli angiomiolipomi sono noduli abbastaza frequentemente rivelabili all'interno del rene, considerati al limite tra una malformazione congenita ed una neoformazione benigna. Sono costituiti da un accumulo "anarchico" di grasso e vasi sanguigni. L'aspetto è assolutamente tipico anche già all'ecografia, in genere non è necessario eseguire altri accertamenti specifici. Se unici e di piccole dimensioni, come nel suo caso, non hanno praticamente alcuna rilevanza. Vi sono rari casi in cui fin dall'infanzia le formazioni sono invece multiple e voluminose, si tratta perlopiù di malattie ereditarie, collegate a difetti di altri organi. E' assolutamente raro che i piccoli angiomiolipomi si modifichino col tempo, per eccesso di scrupolo, è corretto controlllarli ripetendo l'ecografia a tempi lunghi, ad esempio ogni paio d'anni.

Saluti