Utente 207XXX
buonasera.. forse da ignorante ma ultimamente mi sto ponendo alcune domande.. sono pochi mesi che sn cn un ragazzo, e spesso e volentieri quando staimo facendo sesso.. sesso orale.. indifferente il modo e la situazione.. ma durante qualsiasi rapporto il suo pene si "ammoscia" sul piu bello... lui da la colpa al fatto che suda troppo durante i rapporti e che nn riesce ad andare avanti o al fatto che è troppo eccitato.. secondo voi la cosa è possibile.... potrebbe essere normale... calcolando che abbiamo 30 anni....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,l'età non c'entra nulla.La disfunzione erettile,oltre alle scontate implicazioni psicologiche,può trovare anche una causa in
alterazioni,sporadiche,dell'equilibrio vascello-ormonale.La buona resa nei rapporti non vaginali è confortante ma non esclude la necessità di un ricorso ad una diagnosi andrologica rigorosa,senza la quale la fantasie,le paure e le angosce pascolerebbero. Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno, ringranzio per le risposte che mi avete forniti e per i link sugertemi... legendo un link ho visto che anche l'uso di diuretici puo provocare questi tipi di disturbi, per diuretico possiamo anche considerare un integratore alimentare che ha detta del mio ragazzo lo stimola molto a fare pipì???
come posso fargli presente a lui che il problema potrebbe essere un poco piu grave di quello che pensa, visto che lui dice solo che perde la rigidità del pene perche ha perso l'attimo dell'eiaculazione inq uel momento??? io nn mi lamento della mia attività sessuale con lui, perche determinati problemi si presentano la seconda volta che proviamo a far l amore e la pria anche se avvolte breve, ma molto intensa e perfetta, e cmq è un tipo che si dedica molto hai preliminari, tanto che io ho pensato che forse dedicando qualche momtneo di meno ai prelimaniri potremmo dedicare qualche secodo di piu alla penetrazione... nn so forse sbalgio, ma avvolte ho paura che lui se la possa prendere psicologicamnte tatno sia per la breve durata che per il fatto della perdita di rigidità, ma lui quando perde rigidita oltre dire che ha perso l attmo dice sempre che è come se avesse eiaculato?? è normale??
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...quindi,siamo di fronte ad una eiaculazione precoce nel primo rapporto...Crede Lei che,convivendo,possiate andare avanti ad una sistematica ripetizione del rapporto nella stessa seduta?Inviti il Suo partner a contattare un andrologo,continuaudo ad avere un atteggiamento costruttivo e non aggressivo,ma deciso e responsabile. Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
sera...
no nono credo che con il passare del tempo la quantità e la ripetizione dei rapporti possano essere di uguale intensità d'adesso, come per tutte le cose ci sara una diminuizione... proverò a proporgli a soluzione piu ovvia quindi di andare da un buon andrologo.. ma gia so che la cosa non sarà presa di buon occhio da lui, che da la colpa all'auto... all attimo fuggito.. al fatto che suda...
grazie mille della vostra disonibilità
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

gli ricordi che alla sua età, approfittando di questi "disturbi, malesseri" e non sicurezze, è bene conoscere finalmente in diretta, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Le ricordi che lei, come sicuramente pensiamo, già conosce da tempo il suo o la sua ginecologa.

Ancora un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
grazie mille... ci proverò..
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatto il tutto poi ci ricontatti, se lo ritiene utile.

Ancora cordiali saluti.