Utente 277XXX
Buonasera
la sera quando vado a letto, a causa dell'acufene con cui convivo da un po' di tempo, sento distintamente i battiti del cuore. Mi sono accorto da alcuni giorni che dopo un certo numero di battiti vi è un vuoto, che dura il tempo di un battito, per poi riprendere normalmente. Adesso sto prestando più attenzione e mi sono accorto che anche di giorno mi succede, ma la notte mi crea comunque uno stato di agitazione, anche se fisicamente non mi da alcun disturbo. La frequenza varia a volte ogni 4/5 battiti a volte dopo 50/60. Preciso che non sono obeso, non fumo, non bevo alcolici frequentemente però soffro di pressione alta per cui prendo il ramipril da1,25 ed inoltre prendo la metformina da 500 perchè ho anche la glicemia oltre i limiti. Soffro di artrite psoriasica ma attualmente non faccio uso di alcun farmaco, nelle fasi acute prendo il cortisone (4mg) per una settimana. Ho fatto un normale controllo RCG a febbraio scorso da cui non è emerso niente di rilevante. Chiedo gentilmente se è il caso di fare gli opportuni accertamenti e quali. Grazie per l'attenzione e per i consigli che mi vorrete dare

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
per come descrive i suoi fastidi essi sembrerebbero esser legati ad una banale extrasistolia. Effettui per sicurezza un Holter ECG onde escludere del tutto problematiche aritmologiche.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per l'attenzione e per il qualificato consiglio. Farò come Lei dice e sarà mia cura aggiornarla sui risultati. Saluti