Utente 260XXX
Ho fatto questa domanda in precedenza, e anche ho letto molti risposte in questo forum: il liquido preseminale è rischioso per la gravidanza?

Secondo l'articolo di Dott. Cavallini la possibilità è QUASI impossibile.

il Dott. Izzo ha detto in varie volta che il liquido seminale è STERILE, e il dottor Maretti ha risposto chiaramente che il liquido preeiaculatorio NON contiene spermatozoi, infatti alcuni studi condotti su un campione di uomini adulti non hanno rilevato la presenza di spermatozoi nel liquido pre-eiaculatorio.

in base a questa affermazione, ho trovato uno studio scientifico che dice che il liquido preseminale non contiene spermatozoi, e quindi non può fecondare :

-http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12762415 ( Preejaculatory fluid secreted at the tip of the urethra from Cowper's gland during sexual stimulation did not contain sperm and therefore cannot be responsible for pregnancies during coitus interruptus.)

Ho anche trovato un altro studio scientifico : la probabilità è molto difficile, quasi impossibile , ma indica una concentrazione molto bassa di spermatozoi presenti.

- http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12286905 ( the probability of pregnancy is very low if pre-ejaculate fluid enters the vagina. ).

Ma ho trovato un altro studio,, più recente nel tempo (2011), che dice che è possibile la gravidanza e non è possibile escludere il rischio:

- http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/21155689 ( condoms should continue to be used from the first moment of genital contact, although it may be that some men, less likely to leak spermatozoa in their pre-ejaculatory fluid, are able to practice coitus interruptus more successfully than others.)

si può chiarire questo punto?
Mi piacerebbe conoscere le diverse opinioni di dottori di questo forum.

Grazie Mille



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile lettore, in medicina si parla sempre di probabilità, questo lavoro contraddice quello che era stato evidenziato da altri lavori. Siamo in attesa di ulteriori studi che confermino questo unico lavoro scientifico. Ammesso che il liquido pre- eiaculatorio contenga qualche spermatozoo la possibilità di fecondare rimane tutta da dimostrare. Distinti saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

confermo le corrette considerazioni del collega De Siati e comunque la rimando alle osservazioni fatte anche dal collega Cavallini in uno dei suoi ultimi articoli pubblicati sempre sul nostro sito:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1498-liquido-preseminale.html

Cordiali saluti.



[#3] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie.

Dott De Siati, lo studio più recente indica solo che in il liquido preseminale di 10 uomini, su uno studio su 27 uomini, ci sono spermatozoi movili in grado di fecondare.Negli altri 17 uomini questo non è possibile.Quindi se l'ultimo studio contraddice i precedenti, non si può dire con certezza che il preseminale non è rischioso?

Dott. Beretta, ho letto già il articolo di Dott. Cavallini, ma non è la domanda che ho chiesto

Con tutti questi studi, possiamo ancora dire che il liquido preseminale non è rischioso e non contiene spermatozoi?vorrei sapere il parere di dottori
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il mio parere, espresso in termini popolari, è che :"meglio aver paura che buscarle".

Se mi ha capito...

Ancora cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La letteratura sulla presuntiva fertilità del liquido preeiaculatorio è scarna e questa è una scelta di campo insita nella natura stessa della scienza, non solo medica.
“I giovani non sono vasi da riempire, ma fiaccole da accendere”, sosteneva Platone nel IV secolo A.C. in “La Repubblica” e 1900 anni dopo (nel 1600) Galileo Galilei diceva in “Il Saggiatore”: “Compito del savioscie è l’ esempio ai giovani”. Infine, tanto per far sfoggio di citazioni: “Ehi guy, go, growth and combat” (forza ragazzo, vai, cresci e combatti. Achilles Tennyson, The Kraken, 1930).
Nessun assistenzialismo dalla scienza, ma solo mezzi per crescere i giovani liberi e responsabili.
Infatti, in presenza di una grande ricerca scientifica sulla contraccezione e su un altrettanto grande impegno sociale per divulgarla (vedasi consultori gratuiti e campagne informative) parlare di presunta fertilità del liquido preeiaculatorio è come parlare di un paracadute progettato per saltare dal terzo piano, qualora l’ utente non volesse saperne della enorme varietà di: scale, montacarichi, ascensori, piani inclinati e via discorrendo appositamente progettati per lo stesso scopo.

Una questione di lana caprina, ma che comunque impazza per internet, per cui l’ ho affrontata nella maniere più esatta possibile.


Scusate ma si guardi questa introduzione, in cui si dice chiaramente di non spercare energia nel definire la potenziale fertilità del liquido presemnale, meglio responsabilizzarsi mediante contraccezione che affidarsi a pochi artyicoli.
[#6] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la sua partecipazione Dott. Cavallini.

si considera la fertilità del liquido presunto è un po 'più teorica che reale, che il fluido non può fecondare per se, quindi la attribuzione di possibile "potere di fecondare" è più come paura o consigli ai giovani che come una possibilità reale?meglio aver paura..??

posso sapere se qualcuno di voi nella vostra grande esperienza ha conoscenza di gravidanze di questo liquido in casi reali?
[#7] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
non voglio mobilitare tutti gli medici, ma se altri esperti di andrologia dicono opinioni sulla base di studi scientifici citati, sarei grato.
[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora la certezza assoluta in medicina ce ne è una soltanto, enon e delle più piacevoli. Noi lavoriamo e consideriamo la realtà solo un evento probabilistico,cioè quello è
[#9] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Ho capito, dottore Cavallini. e la ringrazio nuovamente per rispondere.

So che la certezza assoluta in medicina non è possibile e che il preseminale può causare gravidanza se è fuoriuscita all'interno della vagina poco dopo l'eiaculazione precedente , ma in questo caso il liquido preseminale NON è la causa, se non gli spermatozoi rimanenti nell'uretra. giusto?

Il suo articolo dice: "Gli spermatozoi rimangono vivi in uretra dopo eiaculazione al massimo dopo 5 ore e vengono completamente dilavati dalla prima minzione".

La mia domanda, quindi è: solo liquido preseminale, senza eiaculazione precedente e avendo urinato varie volte. Se questo fluido non proviene dai testicoli e anche non proviene dalla prostata, Come è possibile che nello studio citato è detto che in alcuni uomini il fluido contiene spermatozoi?e perché non si può garantire la sicurezza nella risposta?

In la sua grande esperienza ha conosciuto casi di gravidanze per questo liquido, senza prima eiaculazione?

La ringrazio molto per la pazienza e per il tempo di chiarire i miei dubbi

[#10] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Possibile che esca un po di spermatozi prima di eiaculazione vera e propria e vengano trascinati esterno da liquido presemnale. Non so se vi state gravidanze col presemninale, spesso la memoria è confusa in quei momenti. Megglio affidarsi ad altri sistemi anticoncezionali.
[#11] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Ma senza eiaculazione precedente, per tale possibilità remota sarebbe necessario una penetrazione dl pene profonda ed essendo molto vicino alla eiaculazione?se non c'è penetrazione o l'estrazione del pene è molto distante dalla sensazione orgasmica è possibile il rischio?sufficiente per la pillola del giorno dopo?

Ho letto che anche alcuni dottori dicono che con contatto indiretto di questo liquido, mani dita indumenti, è a rischio, è impossibile senza rapporto penetrativo profondo vicino a l'eiaculazione?

Grazie
[#12] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Per favore, attendo la sua risposte. prometto che sono le ultime domande.

- è necessario una penetrazione dl pene profonda ed essendo molto vicino alla eiaculazione?

-se non c'è penetrazione o l'estrazione del pene è molto distante dalla sensazione orgasmica è possibile il rischio?sufficiente per la pillola del giorno dopo?

-con contatto indiretto di questo liquido, masturbazione mani dita indumenti, è a rischio?

Grazie.
[#13] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
qualcuno può rispondere alle mie tre domande?
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

punto e a capo, torniamo alla ponderata e corretta risposta del collega De Siati che si sofferma sulle incertezze che ancora oggi si hanno su queste tematiche.

In attesa di ulteriori conferme quindi le ripetiamo: "meglio avere paura che buscarle" e quindi prudenza e, se si hanno, con una certa facilità, paure esagerate su queste situazioni e tematiche particolari, bene evitarle oppure, meglio ancora, utilizzare metodi contraccettivi sicuri.

Cordiali saluti.