Utente 277XXX
mio figlio ha 4 anni pesa 18 Kg alto 104cm soffre di stitichezza ostinata dalla nascita abbiamo gia fatto una biopsia rettale,test intolleranze alimentari e celiachia tutti con esito negativo , prende onligol 4000 18 g al giorno con scariche 2 o 3 a settimana senza medicinale si blocca (27 giorni senza defecare )
fatto clisma opaco dove risultano aderenze e colon un po piu lungo,
che si puo fare ?
dove posso far visitare e approfondire le visite ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Dalla descrizione fatta penso ci sia spazio per una nuova valutazione di chirurgia pediatrica. La biopsia rettale in qualche raro caso può non essere indicativa (es: prelievo fatto a monte del segmento di aganglia interessato) per cui sicuramente potrebbe essere da riconsiderare il capitolo delle forme stenosi anale/ di Morbo di Hirshprung ultra short, a meno ci siano degli eventi che non abbia citato : il concetto di aderenze coliche da Lei esplicitato non mi è molto chiaro...il bimbo è già stato sottoposto ad atti di chirurgia addominale?
Comunque per tranquillizzarla, con pazienza, ma quasi sempre si tratta di soluzioni risolvibili, ma bisogna seguire il bimbo in modo appropriato sia che sia stitichezza ostinata su base organica che psicologico-funzionale.
Per ora mi raccomando di cercare di far scaricare il bimbo quotidianamente sia con lassativi (il macrogol 4000 va benissimo) che con clisterini se tollerati, affinchè non si vada in contro a forme di megacolon tossico o di formazione di fecalomi molto noiosi poi per il bimbo.
RACCOMANDO VISITA CHIRURGICA PEDIATRICA ENTRO TEMPI NON MOLTO LUNGHI
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
volevo rigraziarla per la sua risposta e spiegarmi meglio ,
abbiamo avuto consulto col chirurgo che ci segue e dopo che anche lui ha visto il clisma opaco secondo lui il colon non è piu lungo ma dilatato , quindi ha deciso di ridurre il medicinale fino a toglierlo , l' unica cosa che forse non sovviene al m,edico è che sono due anni che tenta di togliere il medicinale e alla fine si torna a dare , non abbiamo problemi di blocchi psicologici il bimbo è tranquillo in questo senso abbiamo provato ,sottoconsiglio del medico , a mettere il bimbo in bagno ogni giorno alla stessa ora , ma nulla non sappiamo piu che provare e il chirurgo ci sembra anche lui annaspare nel poroblema en non sapere piu che provare .
per avere un altro consulto dove posso rivolgermi ?
qualcuno sa indirizzarmi verso una struttura specializzata ?
[#3] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Beh diciamo che nei centri di chirurgia pediatrica principali c'è sicuramente buona cultura in materia. Se la provincia dove abita è quella registrata sul sito, penso che la struttura piu' comoda possa essere l'Ospedale Gaslini di Genova.
L'importante comunque è venir seguiti presso un centro pediatrico abituato alla patologia colica per poter escludere forme di aganglia o di patologie sfinteriali. E'possibile si debba eseguire manometria ecc per cui è bene sia una centro non solo di gastroenterologia ma anche di chirurgia pediatrica.
Spero di averle risposto in modo esauriente se non sarò ben lieto di darle altre informazioni, per quanto possibile
[#4] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
grazie , noi siamo gia in cura li da due anni , ma di tutti gli esami che ci parla non sono stati presi in considerazione dopo la biopsia (negativa ) si è provato solo a togliere il medicinale con pessimi risultati poi ora siamo riusciti a fare un clisma opaco e l' anno passato un ecografia questi tutti gli esami svolti , oltre a diete varie
[#5] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Su questa problematica il Gaslini è centro di riferimento regionale, quindi stia tranquillo che è in buone mani.
Penso potrebbe tornare a visita lì esplicitando bene le Sue problematiche e le Sue perplessità. Vedrà troverà accolte le Sue istanze.
Se invece per tranquillità vuole second opinions fuori dalla regione mi scriva in pvt che le do' info di altri centri nazionali, pur ribadendo la elevatissima qualità del centro dove si è rivolto