Utente 277XXX
Mio marito ha 37 anni e dopo 2 esami di spermiogramma è risultato azoospermico (quindi zero spermatozoi). Poi ha fatto un'ecografia e così ha scoperto di avere un varicocele bilaterale di primo e secondo grado...secondo il medico ce l'ha da almeno 15-20 anni, ma mio marito non se ne era mai accorto. Inoltre il volume dei testicoli è un pò inferiore alle media. Ora dovrà fare esami del sangue ed una radiografia alla testa per vedere il livello degli ormoni...se i risultati saranno negativi, dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico per il varicocele unito ad una biopsia dei testicoli per vedere se si trovano spermatozoi. Il suo andrologo dice che se si trovano spermatozoi, dopo l'intervento per il varicocele potrà avere figli in maniera naturale. Altrimenti, se non si troveranno spermatozoi nei testicoli, anche dopo l'intervento non ci sarà nessuna possibilità per lui di avere figli. Ma io ho letto su internet che il varicocele può solo alterare la qualità motoria degli spermatozoi o al limite diminuirne il numero, ma non può portare ad una azoospermia totale. E' vero? Se così fosse, a che servirebbe fare l'intervento? E quali potrebbero essere le altre cause dell'azoospermia? Premetto che non ha mai avuto malattie tipo orecchioni, ecc.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

cerchiamo di fare chiarezza, innanzitutto prima di procedere con inutili intererventi chirurgici bisogna avere alcuni dati come i dosaggi ormonali (FSH, LH, Estradiolo, PRL, Testosterone totale), i dati ecografici testicolari (volumi, morfologfia ecc.) e poi evntualmente procedere conesamio genetici, solo in quel momento si potrà valutare se procedere con interventi chirurgici.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio, a breve farà questi esami...ma secondo lei, se dagli esami risutasse che è tutto nella norma e che l'unico problema è il varicocele, quante possibilità ci sono di trovare degli spermatozoi nei testicoli tramite biopsia?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
con i se non si va lontano e comunque con una azoospermia non sarà tutto nella norma. Proceda con gli esami e se lo riterrà ci faccia sapere.

Ancora cordialità

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

in attesa degli esami già indicati in parte dal collega Maretti, se desidera nel frattempo avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio, ho letto l'articolo e l'ho trovato molto interessante e ben dettagliato. Una cosa però non mi è chiara: nell'articolo c'è scritto che l'azoospermia secretiva è quando c'è assenza di spermatozooi nei testicoli, però più avanti c'è scritto anche che nel caso di azoospermia secretiva, la possibilità di recuperare spermatozoi dai testicoli è compresa tra il 15 e il 49%. Ma allora esistono forse 2 tipi di azoospermia secretiva? E nel caso del varicocele l'azoospermia è secretiva o ostruttiva?
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

in presenza di un varicocele, quando non ci sono spermatozoi, si tratta naturalmente di un problema secretivo, le problematiche ostruttive ci sono quando il testicolo funziona bene ma vi è un'ostruzione o non ci sono le vie che portano fuori gli spermatozoi.

Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio moltissimo per la risposta...mi resta solo un dubbio, quello relativo alla prima mia domanda del messaggio precendente e cioè mi chiedo: come è possibile che ci sia tra il 15 e il 49% di possibilità di trovare spermatozoi nei testicoli, se l'azoospermia secretiva è la totale assenza di spermatozoi nei testicoli? .
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il fatto che non ci siano nell'eiaculato non esclude che ci siano piccole zone del testicolo che producono quantità minime di spermatozoi che è possibile individuare e crioconservare solo tramite un prelievo chirurgico, mentre gli stessi si disperdono e sono introvabili nel liquido seminale in toto.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Ho capito...grazie mille.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque ora, sentito o risentito il suo andrologo e poi, prese le decisioni del caso, se lo desidera, ci riaggiorni.

Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

per valutare se esiste la possibilità che siano presenti spermatozoi a livello testicolare, proceda con gli esami consigliati e poi, se lo desidera, ci faccia sapere.

Cordialità