Utente 273XXX
gentile anestesista,
una visita di libera professione per una valutazione su un intervento andata male su altra struttura può ritenersi valida o l'anestesiologa/o non può dare valutazione seppur avendo la cartella clinica del paziente?
grazie...
infine le chiedo solo per evitare spese private di libera professione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, non sono sicura di aver compreso bene la natura del suo quesito.
C'è stata una visita anestesiologica che è andata "male", perchè?
Si vorrebbe e/o dovrebbe eseguirne un'altra? O solo sottoporre una cartella clinica ad un secondo anestesista?
Per darle una risposta quanto più possibile chiara e soddisfacente dovrebbe essere più chiaro.
Comunque genericamente posso dirle che la visita anestesiologica va eseguita se non dall'anestesista che eseguirà l'intervento (il più delle volte non è possibile in una struttura ospedaliera), almeno da un professionista appartenente allo stesso Servizio di Anestesia.
La visita va inoltre eseguita valutando tutti gli esami preoperatori assieme al paziente.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  


dal 2012
gentilissima dottoressa, mi scuso se sono stato poco chiaro e rispondo al suo quesito:

la visita di libera professione con un anestesiologa è solo per sottoporre un parere con una cartella clinica per un intervento andato male presso un altra struttura (in corso denuncia sinistro).

quindi praticamente una valutazione / parere di un secondo anestestesista

secondo lei può ritenere valida questa visita? o non servirebbe nulla

spero di essere stato il più chiaro possibile

grazieper la risposta

cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, la prestazione che in questo caso lei richiederebbe ad un anestesista è quella di Consulente come CTP (consulente tecnico di parte).
Se è in corso un procedimento la prestazione si chiama così.
E' una cosa tecnicamente possibile, ma a mio avviso, Lei o il suo avvocato, dovete preavvisare il collega, ossia cercare un professionista disposto a farlo e non andare alla cieca.
Spero di essere stata chiara, cordiali saluti.