Utente 156XXX
Salve cari medici,

e da un po che con la mia donna proviamo ad avere un bambino, circa 2 anni.

Dopo tutti gli esami del caso mi hanno trovato un varicocele di 3° Grado

Questo e' il risultato del liquido seminale

Durata astinenza 3gg
Volume 3.2 ml
Tempo liquefazione : 20min
ph 8
viscosità normale
Conc.Spermatozoi 9x10allasesta/ml
N tot spermatozoi 28.800.000
Motalità
Rapidamente progressiva rettilinea (a) 11%
progressiva rettilinea (b) 44%
Non progressiva (c) 22%
Immobili (d) 23%
Vitalità 80%
Morfologia 2% norm.
Leucociti 0.25x 10allasesta/ml
Screening Anticorpi Antispematozoo (IgG)
Mar test Negativo%
prova di trattamento per ART
Sp.recuperati 4x10allasesta/ml Motilità 90%

Alla luce di questo spermiogramma l'andrologo mi ha detto che deve valutare se fare l'operazione al varicocele e mi ha detto che sarebbe stato in grado di decidere se l'intervento avrebbe portato beneficio facendo questo esame.


HCV Negativo
Testosterone 732.3 ng/dL
FSH 6.2 iu
Prolattina 11.2 ng/nL


Sapreste dirmi se questo intervento sa da fare o se l'intervento nn porterà benefici ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente dai dati che ci trasmette si evidenzia la possibilità' di fruire di vantaggi con la correzione del varicocele. va da se che sia solo l'andrologo di riferimento a poter decidere in merito. Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
La problematica di varicocele e fertilità è una vessata questio annosa che da sempre pare ricca di luci ed ombre.
Quello che abbiamo visto negli anni e con tanti studi isotlogici è che il varicocele di sicuro crea uno stato di rallentamento maturativo nel passaggio spermatogoni-citi-tidi -zoi, un ispessimento della membrana basale e una riduzione del diametro dei tubuli. In buona sostanza a livello istologico il varicocele lascia dei piccoli segni. Questo è un primo punto di riflessione.
Secondo punto di riflessione è lo sperimogramma, caposaldo di una certa parte della nostra attività ma scivoloso come un pavimento insaponato... Diciamo che lo spermiogramma è una piccola finestra su un mondo, una fotografia istantanea che può rispecchiare la realtà ma che può anche essere fuorviante perchè piccola parte di un tutto molto articolato.
Terzo momento di riflessione è il concetto di fertilità che è QUASI SEMPRE un discorso di coppia che salvo casi ovvi (assenza delle gonadi, assenza di ciclo, assenza di produzione di spermatozoi ecc) resta in buona sostanza molto misterioso.(vd famiglie che dopo anni di tentativi adottano un bimbo e poi subito dopo le mamme restano incinte ...)
Quindi sul piatto della bilancia la fertilità è un evento multifattoriale.
Le evidenze della storia da Lei offertaci a spunto di questo scritto è la concomitanza di varicocele e ritardo della gravidanza di sua moglie (che sicuramente tutti ci auguriamo avvenga prestissimo perchè sappiamo la tensione che questo ritardo genera!!!).
Per quanto concernono le abitudini di noi urologi pediatrici i varicoceli di 3° grado sec D.A., VANNO CORRETTI!! (ma già anche quelli di 2° grado della scala clinica di Dubin e Amelar o dal 3° della scala ecografica di Hirsch) .
Resta però da dire che per età Lei sfugge leggermente al mio raggio d'azione quindi ASPETTIAMO RISPOSTA ANCHE DA PARTE DEGLI AMICI UROLOGI DELL'ETA' ADULTA allargando dunque di molto il concetto di TRANSITIONAL CARE ....
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per le risposte

quindi da quello che leggo in ogni caso l'operazione dovrebbe portare qualche vantaggio. Ovviamente spero che anche un " UROLOGO DELL'ETA' ADULTA " riesca a rispondere per avere un quadro piu' ampio.
[#4] dopo  
Dr. Costantino Zamana
28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Diciamo che noi lo correggiamo fin dalla origine proprio per aiutare i giovani adulti e gli adulti a diventare papà, stesso augurio che di cuore Le auguro, se è quello che desidera.
In bocca al lupo
Costantino

[#5] dopo  
Utente 156XXX

Iscritto dal 2010
Salve grazie per i consulti che mi hanno molto schiarito le idee. Adesso sono stato da un andrologo che mi ah confermato le vostre tesi. Il problema pero' e' che in sicilia per operarmi ci sono lunghe liste d'attesa , sapreste per caso indicarmi un modo per trovare anche cliniche private nel quale operarmi con tempistiche brevi ?
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ne parli con il Suo medico di famiglia.Cordialità.