Utente 277XXX
grazie dell'attenzione che spero mi diate.
ho 50 anni non bevo alcolici 1.75 x 72 KG, da tempo soffrivo di ernia discale, negli ultimi tempi il dolore si è spostato al coccigee ho avuto problemi a camminare e problemi di erezione.
mi sono operato, passati tutti i mali per alcuni mesi.
ora esattamente 7 mesi dopo accuso fastidio ai polpacci, intorbidimento del coccige il tutto sopportabile, ma la cosa preoccupante e che ho diminuzione della libido e erezioni scarse e incomplete e se ci riesco eiaculazione precoce.
da circa un mese, aiuto che fare e da che medico mi devo rivolgere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che il rachide lombo sacrale svolga un ruolo centrale nell'espletamento del coito,considerando che il nervo sciatico parte dal sacro e termina nel tallone,passando per i polpacci...Quanto al disagio sessuale,credo che,a 50 ann,sia necessario "fare un tagliando",valutando il comparto vascolare,ormonale,prostatico e neurologico,oltre che ad uno studio anamnestico sullo stile di vita.L'eiaculazioneprecoce,in asenza di patologie prostatiche,va ascritto al timore della detumescenza precoce dell'erezione,che porta il maschio,o alcuni maschi,ad accellerare il coito prima della detumescenza peniena.Per evitare banalizzazioni o diagnosi parziali,consulti un esperto andrologo.Cordialita'.