Utente 240XXX
Gentili dott.
Racconto nel dettaglio le mie esperienze:
26 ottobre 2010- ho un rapporto con trans (mi penetra con profilattico).Faccio il test hiv (i primi di marzo 2011) quindi ,dopo 4 mesi e qualche giorno,esito negativo.

14 novembre 2011- faccio un altro test,cioè dopo 12 mesi e 18 giorni dall’episodio del 26 ottobre 2010 ,con esito negativo (hiv screening 0,05 con valori di riferimento <1,00 (negativo), =>1,00 (reattivo).

17 febbraio 2012- rapporto con trans,entrambi con profilattico, senza penetrazione, solo rapporto orale ricevuto ed effettuato.Alla fine lei eiacula sulla mia pancia (io ho un po’ di psoriasi in zona ombelico, che era secca ,non sanguinante).

In una data che non ricordo con esattezza (ma in ogni caso prima del 1 luglio 2012) ho avuto un altro rapporto con trans, entrambi con profilattico, questa volta lei mi penetra (con il profilattico) e per pochi secondi.Riesco a recuperare il profilattico usato dalla trans, tornato a casa lo riempio d’acqua e risulta perfettamente intergro. (ovviamente sono stato cauto prima nel toccarlo e conservarlo (ho usato una pezza), poi nel maneggiarlo per riempirlo d’acqua,benché sappia che il virus si inattiva a contatto con l’aria ,nello spazio di pochi secondi….(giusto???).Non aveva comunque eiaculato nel profilattico.

25 e 27 febbario 2012- Due volte ho fatto petting con un ragazzo (entrambi eravamo con gli slip).
1 luglio 2012 – rapporto con trans senza penetraz solo rapporto orale con profilattico( fatto e ricevuto)

24 agosto 2012- faccio un test hiv (di 4° gener.) esito negativo.ho considerato l’episodio del 17 febbraio 2012 (per cui da questo episodio sono passati 187 giorni rispetto test;dall’episodio del 27 febbraio,sono passati 177 giorni dallo stesso test di agosto.
A fine agosto rapporto con trans senza penetrazione solo un rapporto orale ( fatto e ricevuto con profilattico),e questo è stato l’ultimo.

Ora -in questi giorni sento dolori all’inguine (entrambi i lati), senso di sbandamento generale, abbassamento di voce (durato poco,poi è tornata normale).

Mi domando,posso aver contratto hiv? Considerando tutta la storia descritta sopra?
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tutto quello che ci racconta e soprattutto i test di quarta generazione negativi non farebbero pensare ad una possibile contagio da HIV.

Comunque ora risentain diretta il suo medico curante e con lui analizzi per bene quello che è accaduto e pure i suoi ultimi sintomi aspecifici che non sembrano comunque collegati direttamente ad una malattia sessualmente trasmissibile.

Cordiali saluti.