Utente 277XXX
Salve, ho un problema nella digestione da 5 anni. Sono andata da diversi medici e in questi cinque anni ho fatto ogni anno la gastroscopia senza avere risultati concreti. Il mio disagio consiste nel fatto che quando mangio il cibo mi si blocca nell'esofago e quando bevo dell'acqua per sbloccare mi sento più male. Quando il cibo poi riesce a scendere, dopo circa due ore lo vomito. Ho fatto due visite nelle ultime 2-3 settimane da due medici diversi e tutti e due mi hanno dato la stessa risposta: il mio stomaco ha una parte leggermente 'strappata' e questo strappo sta via via aumentando. Non mi hanno dato nessun medicinale da assumere. Volevo sapere se e quanto pericolosa è questa mia sofferenza e se ci sono eventuali terapie che posso fare o eventuali medicinali che posso assumere. Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Gentile utente,poiché sembra essere un problema di motilità esofago gastrica,oltre la gastroscopia,sarebbe utile uno studio radiologico con contrasto .Con questa indagine si potranno valutare in maniera dinamica la peristalsi esofagea e dello stomaco.Chieda al curante se condivide la prescrizione di farmaci che agiscono appunto sulla motilità . Saluti
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dr. Pennetti per la risposta e per la breve attesa!