Utente 202XXX
Salve sono una ragazzo di 32 anni,premetto che sono molto ansioso e molto nervoso,purtroppo non mi faccio scivolare nulla addosso,faccio una vita sedentaria,lavoro 6 ore seduto e sono un po in sovrappeso.
Faccio una cura da circa 20 giorni di valpinax perche ho sempre sofferto di colite nervosa,il mio medico dopo la prima volta mi ha sempre dato questa cura e devo dire che mi trovo bene.
Prima che cominciassi a fare questa cura avvertivo e tutt'ora pero in maniera lieve una fastidio al braccio sinistro e gamba che pero nn mi porta a nessun problema nei movimenti pero sento che ho del fastidio la gamba come se la setinssi nervosa in tensione,pesante,in piu per paio di giorni con vista offuscata, visita oculistica vedo 11/10 pero mi ha detto che dal sinistro mi mancano solo 0,50.
Sono andato dal medico mi ha controllato il colon e mi ha detto che era molto irritato, da qui questa cura,adesso da un paio di settimane sento di nn avere piu una giusta erezione non riesco a mantenerla e anche con la mia patner ho difficolta',anche quando cominciamo ad avere un rapporto sento di nn essere completo e appena finisco il mio pene e' subito flaccido.
Non ho piu erezione mattutite per adesso,in sostanza la mia preoccupazione e' quella che abbia tutti i sintomi dell SM.
Sapete dirmi qualcosa,sicuramente sono ansioso pero i sintomi fisici ce l'ho sono quelli che mi preoccupano.
Puo essere che il valpinax mi dia problemi erettili?
Non e' la prima volta che lo prendo,non di da sonnolenza,credetemi mi sistema solo a livello del colon.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore,
il principio attivo del Valpinax è lungo e complicato ... ma finisce con "bromuro"! Credo proprio che questo nome le evochi qualcosa ... Scherzi a parte, certamente non è un farmaco destinato ad avere pesanti effetti sull'area genitale, ma certamente un minimo di sedazione generale non può stupire. L'importante è che su questo non si inneschi una forma di "ansia da prestazione", che non mi stupirebbe affatto in un profilo psicologico come quello che lei ci descrive. La più banale delle soluzioni è quella di sospendere la terapia se non sterttamente indispensabile, per il colon irritabile vi sono molte altre possibilità, da valutare magari con uno specialista. Prima di farsi travolgere dall'ipocondria e trovarsi nei pericolosi panni del "malato immaginario" ci permetteremmo anche di consigliarle di affrontare l'ansia in un modo più diretto, cosa che può altrettanto necessitare di un supporto specialistico.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
Quindi Dott. per lei questi non sono sintomi da SM?,Ovviamente mi riferisco a tutti non ad uno solo in particolare.
Che io sia iponcondriaco non ci sono dubbi!!
[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Gentile Signore,
sospettare di essere affetti da una malattia mielodegenerativa in base ad un lieve deficit erettile è un po' come essere certi che tra un mesetto ci sarà l'apocalisse perché l'hanno detto i Maya ...

Saluti
[#4] dopo  
Utente 202XXX

Iscritto dal 2011
ehehe No infatti mi riferivo a tutti gli altri sintomi iniseme a questo,cmq per quanto riguarda l'apocalisse....essendo un buon cristiano e molto credente so che li solo dio lo sapra' quando ci sara la fine del mondoo cosi dice la bibbia :-),caso strano e' proprio il vangelo di oggi.
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Piana, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.