Utente 164XXX
Buonasera,
quando il mio pene è in erezione non assume una posizione orizzontale (parallelo al terreno) bensì una posizione verticale, perpendicolare al terreno.
Solo esercitando una pressione molto forte con la mano riesco ad abbassarlo e porlo in posizione orizzontale ma ovviamente appena termino la pressione torna verticale.
Premesso che questo può causare qualche problema duranti i rapporti (oltre che imbarazzo), scrivo per chiedere se questa particolarità è "normale" e da cosa può dipendere.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la posizione "verticale" del suo pene può dipendere semplicemente dal legamento sospensore del suo pene, forse più "corto" del normale.

Comunque, se tutto ritorna in una situazione fisiologica, solo il suo andrologo in diretta potrà dirglielo, dopo una attenta e precisa valutazione clinica.

Un cordiale saluto.