Utente 277XXX
Salve Gentili dottori,

ho letto, ma non so se e' vero, che se un uomo non eiacula frequentemente, c'e' il rischio che la prostata si infiammi ed e' addirittura' a rischio di cancro.

Quanto un uomo sano dovrebbe eiaculare? almeno una volta alla settimana?

Grazie a presto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lei forse fa riferimento ad uno studio già pubblicato in cui sono stati analizzati i dati dell’Health Professionals Follow-up Study negli anni tra il 1992 e il 2000 che riguardavano 29.342 uomini; nel corso di questo "controllo", su un ampio numero di uomini, è emerso che ci sono stati 1.449 casi di carcinoma della prostata; in questo studio è stato messo in evidenza come una più alta frequenza di eiaculazioni era associata ad un più basso rischio di tumore alla prostata, cioè era più facile trovare tumori della prostata nei maschi che avevano avuto meno eiaculazioni.

Sono dati che devono essere ancora confermati ma, tant'è, danno un'indicazione di come una "buona e regolare" attività sessuale sia positiva anche per altri aspetti importanti della nostra salute.

Su quante volte debba poi eiaculare un uomo non esistono ancora indicazioni precise che possiamo con certezza dare.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore