Utente 277XXX
Gentile Dottore,
vorrei sapere quali sono gli esami immunologici consigliati in caso di recidiva paralisi di Bell. La ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
un consiglio per un esame dovrebbe scaturire da una valutazione ben più ampia rispetto a queste uniche informazioni (seppur particolari) che ci dà. Ad ogni modo, tale diagnosi dovrebbe avere già previsto l'esclusione di una possibile borreliosi. La paralisi del nervo faciale non è particolarmente "interessante" per gli immunologi perché non è associata tipicamente a nessuna malattia autoimmune sistemica. Quando il disturbo ricorre, è sempre opportuno indagarlo ulteriormente (e comunque seguirlo nel tempo) in area neurologica oppure ORL.
Saluti,
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore,
ho effettuato la visita immunologica venerdì. In effetti, l'unica cosa che mi è stato detto che si può fare sono degli esami. Non riesco a leggere bene ciò che c'è scritto nelle prescrizioni, sicuramente Iga, Igm, IgG, Spl: cd?, cd4, cd8............elettroforesi ed emocromo. Inoltre, mi è stato prescritto un test di stimolazione linfocitario. Potrei sapere in cosa consistono, soprattutto il test di stimolazione? Grazie.
[#3] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Pare che il collega abbia prescritto analisi per uno studio complessivo del sistema immunitario. La dicitura "test di stimolazione linfocitaria" è troppo vaga per capire che cosa si volgia ricercare ma, visti gli altri esami, potrebbe essere interpretata come richiesta generale di test funzionali sempre nell'ottica di una valutazione generale.
Saluti,
[#4] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dottore,
ieri ho eseguito tutti gli esami prescritti, tranne il test che è fissato per venerdì. Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Marchi,
Ho ritirato oggi i risultati delle analisi del sangue. Mi chiedevo se potesse anticiparmi qualcosa, visto che avrò la visita immunologica solo a fine mese. Ho visto che ci sono dei risultati anomali. Purtroppo, non ho ancora l'esito del test di stimolazione linfocitaria.
Esame:
CITOMETRIA

SOTTOPOPOLAZIONE LINFOCITARIA
LINFOCITI CD45+ 2308 Cells/μL
CD3% 70.43 %
CD3 1567 Cells/μL
CD3+CD4+% 44.37 %
CD3+CD4+ 968 Cells/μL
CD3+CD8+% 21.72 %
CD3+CD8+ 474 Cells/μL
CD4/CD8 (RATIO) 2.040
CD19% 9.13 %
CD19 207 Cells/μL
CD16+CD56+% 19.82 %
CD16+CD56+ 450 Cells/μL
EMATOLOGIA
EMOCROMOCITOMETRICO
WBC 8.2 x10^3/μl 4.0 - 11.2
RBC 4.87 x10^6/μl 3.90 - 6.00
HgB 12.6 g/dl 11.7 - 17.5
HCT 37.7 % 34.5 - 50.0
MCV 77.4 < fL 79.5 - 98.0
MCH 26.0 < pg 26.5 - 33.5
MCHC 33.6 g/dl 32.5 - 36.0
NE% 59.2 % 39.9 - 75.0
LI% 30.6 % 18.8 - 50.8
MO% 8.1 % 4.1 - 12.2
EO% 1.4 % 0.8 - 8.0
BA% 0.7 % 0.0 - 1.8
NE# 4.9 x10^3/&#956;l 1.8 - 7.5
LI# 2.5 x10^3/&#956;l 1.2 - 5.0
MO# 0.7 x10^3/&#956;l 0.3 - 1.2
EO# 0.1 x10^3/&#956;l 0.1 - 0.8
BA# 0.1 x10^3/&#956;l 0.0 - 0.2
PLT 268 x10^3/&#956;l 140 - 450
ELETTROFORESI SIEROPROTEINE
ALBUMINA % 65.3 % 60.0 - 71.0
ALBUMINA # 4.77 g/dl 4.30 - 5.10
ALFA 1 1.8 % 1.4 - 2.7
ALFA 1# 0.13 g/dl 0.10 - 0.20
ALFA 2 9.9 % 7.0 - 11.0
ALFA 2 # 0.72 g/dl 0.50 - 0.80
BETA 1 5.5 < % 6.0 - 9.0
BETA 1 # 0.40 g/dl 0.40 - 0.60
BETA 2 4.6 % 2.0 - 5.0
BETA 2 # 0.34 g/dl 0.10 - 0.40
GAMMA 12.9 % 8.0 - 16.0
GAMMA # 0.94 g/dl 0.60 - 1.20
A/G 1.88 1.10 - 2.40
PROTEINE TOTALI 7.3 g/dl 6.3 - 8.3
IMMUNOGLOBULINE IGG 1296 mg/dl 700 - 1600
IMMUNOGLOBULINE IGA 421 > mg/dl 70 - 400
IMMUNOGLOBULINE IGM 113 mg/dl 40 - 230
C3 91 mg/dl 90 - 180
C4 14 mg/dl 10 - 40
AUTOIMMUNITA'
Anticorpi anti nucleo (ANA)
ANA (Anti-Nucleo/Cel. Hep 2/IF) ASSENTI ASSENTI
ENA screening (RNP,Sm,SSA,SSB,Scl 70,CENP,Jo1) 0.1 index <0.7 Negativo
0.7- 1.0 Borderline
> 1.0 Positivo
TORCH
EBV:VCA IgG (Ab anti-capside virale IgG) 64.80 U/ml >= 20 Positivo
< 20 Negativo
EBV: VCA IgM (Ab anti-capside virale IgM ) Assenti U/ml >= 40 Positivo
< 20 Negativo
20-40 Borderline
[#6] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Sono risultati sostanzialmente normali.
Attenda la visita serenamente.
Saluti,
[#7] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Marchi,
La ringrazio per le sue puntuali risposte. Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Marchi,
ieri ho ritirato il referto della stimolazione linfocitaria che riportava le seguenti conclusioni: "proliferazione linfocitaria presente, ma mediamente ridotta rispetto al controllo normale; da valutare in base a conte linfocitarie ed eventuali terapie in corso o eventuali infezioni intercorrenti".
Più tardi ho visto l'immunologo che, in base a questo referto e agli altri esami prescrittimi, non ha rilevato immunodeficit umorale e /o cellulare. Secondo lui è il virus che mi ha causato la paresi ad aver indebolito il sistema immunitario e non il contrario. Si ipotizza possa essere l'EBV, dati i risultati dell'esame con positività per IgG. L'immunologo che mi ha seguita consiglia di continuare la terapia con l'immunostimolatore e visita neurologica periodica.
A me sembra di essere punto e a capo, l'EBV si potrebbe riattivare in qualsiasi momento causandomi nuovamente la paresi? Chiaramente sempre che sia questo il virus che l'ha provocata. Cordiali saluti.
[#9] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Rimandandola alla mia prima replica, posso dirLe che in linea teorica non concorderei sull'individuazione di EBV come causa del problema (in condizioni normali la negatività delle IgM, se il dosaggio è stato eseguito in un momento utile, escluderebbe infatti una riattivazione).
Saluti,
[#10] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Marchi,
sono passati circa due mesi fra l'ultimo episodio di paresi e le analisi prescrittemi dall'immunologo. A questo punto credo di poter solo sperare che il problema non si ripresenti e mi farò seguire dal neurologo per una sincinesia legata al primo episodio e forse per una che si sta presentando al lato del viso colpito di recente. Purtroppo, non credo che al momento in cui sono giunta al pronto soccorso mi siano state fatte le analisi specifiche per valutare la presenza di virus. So di certo che che è stato eseguito l'emocromo di cui non mi è stata rilasciata copia allegata al foglio di dimissione e alla relazione del neurologo. La ringrazio per la sua disponibilità. Cordiali saluti.