Utente 162XXX
Gentili Dottori,
da premettere che fumo 4/5 sigarette al giorno e svolgo attività fisiche saltuarie come jogging e calcetto per 2/3 giorni alla settimana.

Da 5 gironi avverto questi sintomi: brividi senza febbre, mal di testa, debolezza, respiro affannoso (sensa tosse), dolore lieve ma continuo (senso di costrizione) al centro del torace e in corrispondenza alla schiena.

Dopo 2 giorni dall'inzio dei sintomi, mi sono recato dal medico curante che mi ha diagnosticato una tracheite di origine influenzale, prescrivendomi antibiotico (Cefixoral) e antinfiammatorio (Flogeril).

La situazione non è migliorata e dopo altri 2 giorni mi sono recato al Pronto soccorso preoccupato per il dolore toracico e la "fame d'aria" che avverto tutt'ora.
Sono intervenuti con Elettrocardiogramma ed enzimi cardiaci (Cpk, Ck-mb/massa, Ldh, Mioglobina, Troponina): tutto nella norma.

Oggi, per mia iniziativa, ho effettuato un Ecocardiogramma:
Atrio sinistro nei limiti.
Ventricolo sinistro nei limiti della volumetria, spessori parietali normali.
Normale cinesi globale, assensa di dissinergie regionali.
Valvola mitrale normale con lieve insufficienza.
Valvola aortica tricuspide.
Sezione destre nei limiti.
Paricardio indenne.
Non evidenza di shunt interatriali e/o interventricolari.

Sono andato di nuovo dal medico curante con i referti, mi ha rivisitato e rassicurato riguardo la natura influenzale dei sintomi, escludendo la necessità di effettuare altri esami, come radiografia toracica da me richiesta.

Vi chiedo se è utile effettuare ulteriori esami per escludere cause cardiologiche o se dovrò focalizzarmi su eventuali problemi polmonari.
Sono preoccupato, non ho mai sentito di un'influenza che colpisce in questo modo.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Il cuore sembra ok dagli esami eseguiti, un rx al torace puo' essere utile per approfondire gli aspetti pneumologici della sindrome
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dott. per la pronta risposta.
Effettuerò l' RX domani. Nel frattempo ho chiesto al mio medico curante di prescrivermi esami del sangue. Secondo lei è utile anche una spirometria?
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Io lo spirometro lo tengo sempre in borsa, ritengo sia un'utile ausilio diagnostico
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Dott. vi aggiorno sul risultato degli ultimi esami effettuati:

-Rx torace: Nella norma
- Spirometria: Quadro funzionale respiratorio nella norma
-Esami sangue e urine (glicemia, azotemia, creatininemia, sideremia, sodio, potassio, transaminasi, Quadro sieroproteico, emocromo, Formula leucocitaria): tutto nella norma

I sintomi residui sono: debolezza, astenia (anche a riposo), cardiopalmo (sensazione di avvertire i battiti cardiaci), mal di gola, fastidio al centro del petto.

Secondo il mio medico di famiglia gli esami effettuati escludono patalogie.
Secondo Voi come dovrei comportarmi? Ci sono altri esami che potrei effettuare?
Come giustificate i miei sintomi?

Grazie
[#5] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Le ricordo inoltre che gli ultimi esami per la tiroide (T3/T4/TSH) li ho effettuati 15 mesi fa ed erano nella norma, sarebbe il caso di ripeterli?