Utente 278XXX
Salve, sono un ragazzo di 29 anni..
Di recente, da esami effettuati in seguito ad un episodio di Mio-Pericardite, sono state evidenziate delle lievi ateromasie coronariche.
Io sono un soggetto obeso ed ex fumatore da 3 anni.
Ora, conscio di cosa siano e quali problematiche possano portare in futuro, del fatto che dovò tenere sotto controllo la P.A., modificare la dieta e fare attività sportiva... vorrei sapere se queste ateromasie possano essere reversibili, ovvero se seguendo scrupolosamente le indicazioni elencate precedentemente possano con il tempo regredire o scomparire.
Vi ringrazio anticipatamente, i miei più cordiali saluti.

Eugenio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No direi che scomparire sia poco probabile (o impossibile), ma non progredire si...e' per questo che lei deve fare le cose che sà di dover fare (e quindi non ripeto quanto lei già sà).
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Mille grazie.
Cordiali Saluti.