Utente 158XXX
Salve,

durante un ECG il medico di una azienda (visita preassuntiva) ha riscontrato il blocco di branca destra, che ho successivamente letto essere correlato all'inquietante sindrome di Brugada; domanda:

si può escludere questa sindrome basandosi solo sull'ECG? Lui ha subito detto che questo blocco di branca non è una malattia, che probabilmente è dovuto alla conformazione del mio torace e che si tratta di un'anomalia piuttosto comune che non deve spaventare.


Ancora: sono parecchi mesi, forse più di un anno che mi capita (piuttosto spesso) di incorrere in episodi di fame d'aria, che si manifestano con la spiacevole che comporta il non riuscire a prendere "completamente" fiato, magari per sbuffare, per scaricare stress (bastasse così poco...!) o riprendersi dopo uno sforzo, etc. E sospetto non siano legati ad uno stato ansioso (pur essendo io un soggetto ansioso) in quanto presumibilmente legati ad un altro spiacevole evento che mi colpisce anche nei momenti più spensierati: come un senso di vuoto d'aria nel petto, della durata di un paio di secondi, che non sono sicuro siano extrasistole (in quanto ne ho sperimentate qualche anno fa in un periodo in cui andavo a correre e insomma ne ho un ricordo... diverso) e di fatto non sono mai riuscito a sentire le pulsazioni in quei momenti.

Insomma, cosa potrebbero essere questi vuoti? Potrebbero essere collegati al "difetto" nel mio ECG? Alla fame d'aria?

Ah, vorrei solo aggiungere che sono fumatore, ma di non più di 10-15 sigarette al giorno. E, altra cosa, che quest'estate ho eseguito un altro ECG (che ancora possiedo e che eventualmente potrei inviarvi via e-mail), in seguito a una brutta insolazione, e dal quale non risultava l'anomalia che è stata riscontrata invece nell'ultimo ECG e veniva invece evidenziata soltanto una tachiacardia dovuta alla preoccupazione sulla brutta insolazione.

Ringrazio in anticipo il medico che vorrà rispondermi!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il blocco di branca destra è la più comune anomalia riscontrabile all'ECG e non ha nulla a che vedere con la sindrome di Brugada, che è patologia rara. La sua sintomatologia sembra poco afferire ad una extrasistolia, tuttavia se vuol togliersi ogni dubbio potrebbe effettuare un banale Holter ECG delle 24h.
Stia sereno, saluti.