Utente 992XXX
Salve, ieri sera di colpo è partito un forte dolore in zona renale, a destra e a sinistra (piu accentuato sulla sx) Era un dolore bruciante e avevo anche la percezione di una contrazione muscolare...Mai successo prima... Io bevo moltissimo (2/3 litri almeno al giorno) e soffro di endometriosi infiltrante grave da molti anni (all'ultima ecografia eseguita ad agosto non erano presenti problemi nè agli ureteri nè in vescica)
Premetto che sono attualmente affetta da sactosalpinge dx di circa 6/7 cm causata da un nodulo endoemtriosico che ha chiuso la tuba e ho spesso dolori intestinali e ovarici.
Fortunatamente andando a letto e mettendomi al caldo il dolore si è placato e ora resta solo una lieve dolenzia nella zona lombare bassa.
Ho prenotato un'ecografia e non ho attualmente problemi urinari (bruciori ecc..)
Secondo voi potrebbe essere una calcolosi? Oltre a bere ci sono altri modi per evitarla?

Grazie
[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
in linea di massima è molto difficile che un dolore di origine renale esordisca contemporaneamente da entrambi i lati. Anche nell'eventuale presenza di calcoli in entrambi i reni è quasi inverosimile che si scateni una colica "simmetrica". Considerata la probabile assenza di alterazioni ai precedenti controlli ecografici eseguiti per altri problemi (che altrimenti ci avrebbe segnalato) e la rapida risoluzione con il riposo, è molto probabile che si sia trattato di qualcosa originante dalla colonna vertebrale. D'ogni modo, per eccesso di scrupolo fa bene a ripetere l'ecografia. Ci faccia sapere, se lo desidera.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 992XXX

Iscritto dal 2009
Grazie infintie gentile Dottor Piana, in effetti soffro di forti contrazioni dei muscoli pelvici e anche di cervicale, ma non mi era mai capitato un dolore cosi localizzato alla zona lombare bassa.
La aggiornerò dopo aver eseguito l'ecografia renale.
Grazie ancora