Utente 635XXX
Buongiorno, ho 35 anni e non ho mai contratto alcuna delle cosidette malattie inantili (tranne la Rosolia). Ora ho 2 figli ed uno dei due ha la varicella. Mi sto chiedendo se esistano o siano consigliabili per il sottoscritto terapie antivirali o vaccini per evitare di contrarre queste malattie da adulto (soprattutto morbillo o parotite).
Grazie
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La varicella nell'adulto può essere molto impegnativa. Se non ha IgG ed IgM per VZV deve considerarsi a rischio. La chemioprofilassi con antivirale è discutibile, mentre va trattato immediatamente in caso di malattia.
[#2] dopo  
Utente 635XXX

Iscritto dal 2008
Una domanda: cosa sono IgG ed IgM?
Grazie
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Sono gli anticorpi sierici che dimostrano se lei ha veramente avuto la malattia o meno. Tanti adulti non sanno di avere avuto la varicella invece hanno le IgG e quindi sono immuni. Esiste anche un vaccino per Varicella,ma non è immediatamente protettivo quindi nel suo caso non è utile.
[#4] dopo  
Utente 635XXX

Iscritto dal 2008
Per le altre malattie invece cosa mi consiglia?
Sarebbe quindi opportuno fare esami per capire se ho fatto le malattie o meno e poi eventualmente pensare ai vaccini (parotite, morbillo, ecc)?
Grazie
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Si è consigliabile prima valutare l'eventuale immunità e poi si decide. Vaccinarsi da adulto è indicato solo in certi casi, ad esempio se si è esposti per professione etc.