Utente 223XXX
Gentili Signori Medici,
vorrei porre alla Vostra attenzione un problema.
Ho 26 anni e fin'ora ho avuto una normale vita sessuale.
Sto ultimamente avendo dei rapporti occasionali con una ragazza, che ha la particolarità di non provocare avvincenti erezioni nè in me, nè a quanto pare in altri suoi vecchi partner. Ergo non riusciamo bene a godere dei nostri rapporti sessuali.
Io non mi sento colpevole perchè non ho mai avuto questo problema, per fortuna. A quanto pare lei, nonostante la sua bellezza, non risulta particolarmente piccante nel momento del bisogno.
Come da oggetto, vorrei capire se è possibile utilizzare il viagra pur non soffrendo di disfunsione erettile, ma giusto come forma di "doping" temporaneo per poter beneficiare di questo partner.
Immagino già che potrebbe risultare irresponsabile e rischiosa come richiesta, ma vorrei capire se è fattibile e a cosa si va incontro.

Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se con questa ragazza lei non ottiene una massimale erezione, peraltro presente in altri contesti, verisimilmente non sviluppa un'eccitazione massimale, o ancor meglio qualche aspetto di questa ragazza potrebbe risultarle inibente. L'utilizzo di farmaci della categoria "inibitori di fosfodiesterasi 5", cui Viagra appartiene, necessitano come presupposto di una buona, disinibita eccitazione sessuale. L'impiego di questi farmaci nel contesto specifico che ci prospetta la espone a due potenziali rischi:
1- non sortire particolare effetto, a causa di possibile ridotta eccitazione / inibizione. Ciò potrebbe indurre frusrazione e senso di inadeguatezza, a volte anche ansia prestazionale;
2- se il farmaco poi funzionasse, potrebbe rischiare di indurre una sorta di "dipendenza" psicologica: per avere un buon rapporto si sentirebbe sicuro solo con l'assunzione del farmaco.
Il consiglio, nel suo caso, è di approfondire il perchè lei non raggiunge tutte le sue potenzialità con questa ragazza, ma di stare lontano da farmaci.
Mi auguro di esserle stato d'aiuto.