Utente 278XXX
Buongiorno dottori. Scusate se mi dilungo troppo ma ho un problema...e vi spiego tutto sin dal principio....Sono una ragazza di 20 anni; e l'anno scorso, dopo una delusione universitaria ho iniziato a soffrire di attacchi di panico...la mia neurologa mi ha fatto fare una cura di sei mesi con 0,25 g di xanax mattina e sera e dopo pranzo una compressa di cipralex....nel frattempo, per rassicurarmi ho fatto un ecg di holter ed è tutto ok....ora, a maggio, ho finito questa cura...ma da una settimana mi sono accorta di soffrire di queste exstrasistoli,anche continue, e le noto soprattutto dopo uno sforzo.... Ho iniziato a prendere di nuovo 0,25g di xanax alla sera ma queste benedette exsstrasistoli continuano...soprattutto dopo uno sforzo, dopo la palestra...ho paura...ho paura di fare palestra...mio pad è un infermiere e mi ha assicurato che è stress...ma io non capisco perche continuano nonostante il calmante...sarà troppo poco...vi prego datemi una mano... Non ho problemi di tiroide, n'è di digestione... Come fare???? L'holter Dell anno scorso può ancora considerarsi valido o devo ripeterlo??? I sintomi sono il cuore che arriva in gola...poi mettendo ascoltando il battito dal polso mi rendo conto che i battiti che salta sono tanti e in quel momento la sensazione è bruttissima...come faccio a sapere se sono exstrasistoli maligne??? Ci sono dei sintomi differenti tra benigne e maligne???? Scusate ma sono preoccupata...spero che mi possiate rispondere il primo possibile...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lo stress non è la causa prima di un'extrasistolia (anche se può giocare un ruolo importante nella sua genesi e nei sintomi che determina), poichè in genere (ma non è una regola matematica) può facilitarne la comparsa, ma a volte le extrasistoli possono manifestarsi anche se l'ansia è assente. Sulla loro importanza in genere sono benigne, ma una visita cardiologica, con Ecocardiogramma e un nuovo Holter ECG possono essere di aiuto per confermare che non sono oggettivamente importanti. Intanto si tranquillizzi perchè altrimenti rischia di rivivere gli attacchi di panico del passato...
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Dottore io la ringrazio per il suo consulto piú che tempestivo...in ogni caso, ho notato che da quando prendo di nuovo xanax sono diminuite, ma cmq ci sono...rifarò comunque gli accertamenti. Ma nel caso fossero benigne, potrei comunque continuare a fare palestra? E se invece fossero maligne?
E inoltre quanto queste possono condizionare la mia vita?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo proprio che le sue piccole aritmie possano essere maligne...credo invece che lei possa continuare a far palestra (ovviamente segua il consiglio di rivolgersi a un collega)...il condizionamento della sua vita per colpa dell'extrasistolia dipenderà prevalentemente da lei....
Saluti