Utente 791XXX
Buongiorno, desidero un vostro parere perché il mio problema sta diventando insostenibile... Io soffro da sempre di ciclo doloroso, ma negli ultimi mesi i dolori sono terribili, non sono più dolori alle ovaie ma a tutto l'addome,non riesco neanche a girarmi nel letto, e vedo le stelle per fare p p... Non posso stare in piedi perché inizio a vomitare appena mi alzo tipo per andare in bagno .. Mi hanno trovato un varicocele nell' utero e bilaterale nelle ovaie, con un' ecografiaia , secondo voi può essere questa la causa dei miei disturbi? E se si, cosa potrei fare? C 'è qualche esame specifico? Grazie, attendo vostra risposta!
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

Le indico un nostro articolo che potrebbe essere utile.
Restiamo in attesa di eventuale richiesta di ulteriori chiarimenti.

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/95-varicocele-pelvico-femminile-varici-vulvari-insufficienza-venosa.html
[#2] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio molto, l'articolo è molto interessante anche perchè non ne sapevo niente... mi chiedo se i miei sintomi possono coincidere con quelli della sindrome da congestione pelvica ed eventualmente quali esami posso richiedere al mio medico. grazie ancora!
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
E' opportuno che faccia riferimento al Suo Ginecologo per escludere con certezza altre patologie.
L'esclusione di altre condizioni morbose, possibile causa dei sintomi lamentati, è indispensabile per porre ragionevolmente il sospetto di insufficienza venosa pelvica.
Il primo accerttamento da proporre è l'ecografia transvaginale.
[#4] dopo  
Utente 791XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio per la sua celerità nel rispondere! in effetti la diagnosi fu fatta a seguito di eco transvaginale, nella quale è risultò oltre al varicocele anche ovaio di tipo policistico, e un angiomiolipoma in ovaio sx, entrambe condizioni che non giustificano i sintomi... non si notano focolai di endometriosi, anche se il ca125 è leggermente sopra la norma...
Il ginecologo tra le righe mi disse: non c'è niente, prenda degli antinfiammatori e si tenga i sintomi... in realtà rischio anche il posto di lavoro per la mia assenza fissa 3/4 gg al mese... sono una persona forte e non sto a casa per inezie, piuttosto lavoro con 38 di febbre ma il ciclo mi lega proprio al letto... per questo cerco urgentemente una soluzione... grazie davvero per il consulto!