Utente 196XXX
Buongiorno,

Scrivo a voi perchè oggi è il secondo giorno che mi accade questo episodio.
Praticamente a metà mattinata, mentre ero a lavoro, mi è all'improvviso venuto un giramento di testa (senso disvenimento) , diminuzione dell'udito dell'orecchio destro e mi sono accorto del battito rallentato del mio cuore.
Allora, siccome soffro di extrasistole da anni ma con le quali ci convivo benissimo, ho cercato di fare dei bei respiri per aumentare il battito e così mi sono leggermente ripreso e i battiti da lenti sono andati a mille.
Tranquillizzandomi ulteriormente ho finito di lavorare dove poi mi sono riaccaduti simili un paio di volte ma piu leggeri, ed ora sono a casa.

Cosa potrebbe essere??
Ho fatto la visita di routine dal cardiologo e mi disse che è tutto ok, classico lieve prolasso che mi rilascia extrasistole per il resto sono idoneo anche alla mia attività agonistica. Mi alleno molto 5-6 giorni a settimana nel nuoto bici e corsa (triathlon) con carichi abbastanza alti di lavoro.
Ho 21 anni

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i suoi sintomi, le potrà sembrare strano, ma ad una prima analisi fanno prospettare più ad un attacco di panico che non di certo a disturbi cardiaci data anche la sua giovane età.
Stia sereno.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Panico? Scusi come può essere panico se mi preso all'improvviso mentre parlavo, ed avevo la mente libera?

Anzi aggiungo, il panico mi stava salendo per via di questo calo improvviso, allora mi sono subito concentrato per aumentarmi i battiti altrimenti cascavo a lavoro...