Utente 272XXX
Egregi Dottori,
Vi scrivo per trovare conforto e rassicurarmi sulla mia posizione clinica.
Mi chiamo Michele, ho 24 anni e sono alto 1,85 per 78kg di peso.
Premetto che sono o almeno ero un ragazzo vivace, sereno e di buona salute, senza particolari problemi e senza alcun intervento clinico e alcuna patologia mai riscontratomi, e pure da qualche tempo tutto è cambiato. Vi spiego il mio problema: in seguito ad una serata brava con amici nell'ormai lontano 2006 una notte ho avuto un forte attacco di ansia e panico, da allora la mia vita se pur cambiata e corretta totalmente non è più la stessa.
Da allora vivo spesso con problemi ansiosi che mi accompagnano per brevi periodi ma poi scompaiono, ma da un mesetto circa le cose purtroppo sono cambiate. Adesso vivo con una costante paura di avere un infarto, e questa paura mi viene giustificata dai continui fastidi, dolori e formicolii che sento per tutto il giorno nella zona toracica sx e nella spalla ed il braccio sx del mio corpo. Ho eseguito sempre i controlli cardiaci del caso, eco cardiogramma elettrocg e rx al torace, esami del sangue e chi più ne ha più ne metta sempre nella norma, ma come vi dicevo pur assumendo 10 gocce di lexotan 3 volte al gg per tranquillizzarmi, non trovo pace, mi alzò alla mattina e già sento un dolore alla spalla associato a pesantezza d'avanti al petto, poi quando arriva ora di pranzo sento fastidi dolori sull'ultima costola toracica e il cuore che mi batte forte ed accellera il suo ritmo cardiaco, il braccio sinistro e sempre debole ed alle volte mi fa male, il torace mi da fastidio come se si fosse appoggiato sul cuore e lo spingesse giù, ed ho anche un nodo all'altezza della gola. Sono stato 2 settimane fa al ps dove ancora una volta ECG ed esami del sangue durante questi fastidi non hanno dato alcuno esito. Adesso aspetto di fare una prova sotto sforzo x escludere come dice il mio cardiologo ogni possibile malattia del cuore. Egregi Dott voi pensate che tutto ciò sia un fattore ansioso? L' ansia può farci percepire dolori reali? È xke proprio al cuore e non altrove? Aiutatemi vi prego....
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
onde escludere alcun dubbio cardiaco il collega cardiologo le ha già dato un ottimo consiglio: purtroppo si sa l'ansia fa brutti scherzi, ma il suo cuore vedrà è del tutto normale.
Stia sereno!
[#2] dopo  
Utente 272XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per avermi risposto Dott Martino,
Vede anche in questo momento cercò di prendere sonno ma purtroppo giro e rigiro xke sento dei fastidi nella zona del cuore, e pure ho preso le mie 10 gocce di lexotan non capisco cosa possa essere altro questo dolore!