Utente 200XXX
Salve sono un ragazzo di 28 anni con una allergia graminacee che ho avuto sin da piccolo, ma che da pochi anni a questa parte sta diventando sempre più severa.
Ho deciso di sottopormi ad un immunoterapia specifica (ITS), per cercare di risolvere anche se in parte il problema.
Ho iniziato a dicembre 2011 ed ora si avvicina il secondo anno. (Anche se è stato solo il primo anno , ho già avvertito delle migliorie)
Da premettere che :
-Ige tot del 2011 ante ITS avevano un valore di 160 (rif.<150)
-Ige specifiche graminacee del 2011 ante ITS in media avevano un valore di 80 (rif.<0.35)

Nel Febbraio 2012 quindi Post ITS
-Ige tot del 2011 ante ITS avevano un valore di 250 (rif.<150)
-Ige specifiche graminacee del 2011 ante ITS in media avevano un valore di 150 (rif.<0.35)

Attualmente Novembre 2012
-Ige tot hanno un valore di 280 (rif.<150)
-Ige specifiche graminacee in media hanno un valore di 180(rif.<0.35)

Le mie domande sono le seguenti:
-Se le Ige tot. attualmente hanno un valore di 280 (valore rif. <150) ed le Ige specifiche per graminacee hanno in media un valore di 180 (valore rif. <0.35) , posso comunque procedere con l'ITS ?
-Cosa porta a pensare l'innalzamento delle Ige Tot e Ige specifiche, rispetto all'anno precedente, anche prima dell’ITS ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve, lei soffre di allergia alle graminacee e non ha detto se ha altre positività. A quanto pare dovrebbe essere un mono sensibile. Non so che tipo di terapia sta facendo se sottocute o per via orale, ma ricordo che dopo la sottocute le altre terapie sono chiamate e considerate alternative, il vantaggio delle terapia orali è la somministrazione.
Dico questo perchè spesso le terapie orali sono standard mentre le terapie sottocutanee possono essere dosate a seconda della tolleranza del paziente.
Il suo allergologo di riferimento avrebbe dovuto spiegarle che fare il dosaggio delle IgE totali e delle Specifiche ha solo valore simbolico e di curiosità, ma l'efficacia della immunoterapia è solo legata alla sintomatologia, lei stesso si accorge se è efficace o meno col tempo, sempre rispettando i canoni che l'immunoterapia deve essere somministrata alla dose massima tollerabile.
Fare le analisi IgE totali e IgE specifiche è totalmente inutile riguardo l'efficacia, è più utile rifare i prick con la stessa marca di alllergeni dopo qualche anno, ma raramente il pomfo si negativizzerà(mi è capitatato una sola volta) e diventerà più piccolo.
Si chieda se i suoi sintomi si sono attenuati e se il dosaggio è adeguato.
L'immunoterapia si prolunga per almeno 3-5 anni per ottenere il risultato adeguato, sempre rispettando i canoni di cui sopra.
[#2] dopo  
Utente 200XXX

Iscritto dal 2011
Innazzitutto grazie.
La mia terapia è per via sottocutanea , è un vaccino che mi arriva a casa e che devo custodire in frigo . Sono 4 flaconcini da iniettare a distanza di 14gg l'uno dall'altro. La casa è L' Allergy Th..... (non sò se posso dire il nome). Il vaccino sottocutaneo dice la casa produttrice che va conseguito per 3 anni consecutivi.
Per Quanto riguarda la sintomatologia , behh... posso dire che una miglioria l'ho notata è come. In questa primavera, pensi che non ho dovuto nemmeno fare uso del ventolin , cosa che negli anni passati era impensabile non usarlo. Resta il fatto che però non è ancora sparita del tutto ma si è attenuata di un bel po'.
Per quanto riguarda altri tipi di allergie, so di avere intolleranze alimentari (prick test), ma non allergie vere e proprie. Una cosa che mi preme dire è : che pur essendo negativo al frumento (prick test) e non essendo celiaco, ho eseguito le Ige specifiche per il grano il quale riportano un valore di 0.35 ( valore di rif. 0.35), non sò se è da considerare una positività o meno. ---Chiedo un parere in merito.---
Per quanto riguarda i prick test li ho ripetuti ed il valore per le graminacee e rimasto invariato pomfo da 8mm.